Menu

Al voto il 4 marzo, - 65 giorni per le urne, al via la campagna elettorale, entro il 29 gennaio verranno presentate le liste

E' ufficiale, gli italiani andranno al voto per le elezioni del nuovo Parlamento domenica 4 marzo 2018. E andranno al voto con una nuova legge elettorale mista, proporzionale e maggioritaria. Il Consiglio dei ministri, infatti, ha approvato il decreto di indizione della data delle elezioni a seguito dello scioglimento delle Camere. Sono convocate per il 23 marzo le Camere per la prima seduta dopo lo elezioni. La seduta servirà a eleggere i rispettivi presidenti.

Read more...

Il 28 si sciolgono le Camere, ancora polemica su ius soli. Decreto dopo conferenza Gentiloni, verso 4 marzo come data voto

Giovedì 28 dicembre terminerà la XVII legislatura della Repubblica. Ambienti parlamentari danno infatti ormai per scontato che il presidente Sergio Mattarella scioglierà le Camere allo scadere di questa data, giorno in cui il premier Paolo Gentiloni congederà di fatto il suo mandato nel corso della conferenza stampa di fine anno. Il timing sembra definito anche perché, agli occhi del Quirinale, con il mancato numero legale verificatosi in Senato sullo ius soli, dal Parlamento è giunto un chiaro segnale che la legislatura può chiudere i battenti.

Read more...

Polemiche per l'ipotesi di doppio passaporto Austria-Sud Tirolo

Polemiche per l'ipotesi che il neo governo austriaco conceda il doppio passaporto ai cittadini altoatesini. L'idea di concedere il passaporto austriaco agli italiani di madrelingua tedesca o ladina sarebbe "una mossa velleitaria, non sarebbe una mossa distensiva". L'Europa ha tanti difetti ma "ha chiuso la stagione dei nazionalismi", ha detto al Tg3 il presidente dell'Europarlamento Antonio Tajani. "L'annessione del Trentino Alto Adige all'Italia - dice l'azzurra Michaela Biancofiore - è non solo frutto di accordi di pace internazionali ma è costato milioni di vite italiane, cose delle quali il governo a guida PD sembra completamente disinteressarsi a fronte delle incursioni austriache".

Read more...

51° Rapporto Censis, sempre meno gli italiani che leggono un quotidiano, solo il 35% e sempre più chi si informa sul Web

Il recenti ed ultimo Rapporto Censis che studia ed interpreta i fenomeni socio - economici del Paese e le nuove tendenze degli italiani confermano il calo dei lettori di quotidiani e l'aumento del rischio di notizie false, le cosiddette "fake news", fenomeno del quale tanto si discute negli ultimi tempi. Solo il 35%, per lo più le generazioni più anziani, si documenta attraverso la lettura di un quotidiano, mentre il resto della popolazione tende ad informarsi attraverso lo smartphone ed i social.

Read more...

Ecco dove l'Italia prende il gas

Russia, Algeria, Libia. E poi Olanda e Norvegia. L'Italia dipende soprattutto da questi Paesi per il rifornimento di gas, che viene prodotto all'estero e poi importato tramite gasdotti internazionali o trasportato via mare in forma liquefatta come GNL e importato tramite terminali di rigassificazione. E mentre in queste ore cresce l'allarme per le possibili interruzioni che potrebbero verificarsi in seguito all'esplosione dell'impianto austriaco di Baumgarten an der March, principale snodo di distribuzione del gas naturale in Europa, Snam Rete Gas, la rete di trasporto nazionale ha assicurato che la sicurezza del sistema italiano è garantita dagli stoccaggi messi a disposizione.

Read more...

Elezioni politiche 2018, quasi certa la data del 18 marzo per il voto degli italiani, - 95 giorni all'Election Day

Diviene sempre più corposa l'indiscrezione che circola nei corridoi dei palazzacci romani del potere secondo la quale il giorno dell'Election Day potrebbe essere domenica 18 marzo. Se tale data venisse confermata mancherebbero solo 95 giorni alla chiamata alle urne per gli italiani che dovranno votare con la nuova legge. Quindi il tempo stringe e le segreterie dei partiti sono impegnate nello stringere alleanze, nel definire candidature e nell'organizzare la prossima campagna elettorale.

Read more...

L'Unione Europea abbandona l'agroalimentare italiano? Calati del 90% gli aiuti alla promozione del settore

L'Unione europea ha smesso di sostenere la promozione del settore agroalimentare italiano, riducendo quasi fino a farli sparire, i finanziamenti al settore. Lo denuncia in un'interrogazione all'esecutivo di Bruxelles il primo vicepresidente della commissione Agricoltura del Parlamento europeo, Paolo De Castro del Pd. “Sono calati del 90% nel 2017 gli aiuti Ue all’Italia per la promozione di prodotti agroalimentari: dall’analisi dei dati a disposizione sono passati - inspiegabilmente - da più di 33 milioni di euro nel 2016, a poco più di 3 milioni quest’anno”, spiega il deputato nell'annunciare l'azione che è stata firmata congiuntamente da 37 europarlamentari italiani di diversi schieramenti politici, socialisti, popolari e conservatori.

Read more...

Il Ministro Alfano rinuncia a ricandidarsi, un buon esempio anche per il vicecoordinatore nazionale Antonio Gentile al Senato già da 4 legislature

Il Ministro degli Esteri e leader di Alternativa Popolare ha annunciato la sua decisione di non ricandidarsi più alle prossime elezioni politiche. In molti hanno apprezzato questa sua saggia decisione. "Ho scelto di non ricandidarmi in Parlamento perché ritengo che servano dei gesti per dimostrare che tutto quello che ho fatto e stato dettato da una profonda responsabilità nei confronti dell'Italia. Dal 5 di marzo, se si voterà il 4, non sarò ne ministro ne deputato. Dimostrerò che si può fare politica anche fuori dal palazzo".

Read more...

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2017 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La Voce Cosentina © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione