Menu

Le trenta bici comunali acquistate nel 2005 per 23.000 euro utilizzate da politici e dipendenti e molte delle quali oggetto di furto, una storia alla "cosentina"

Le trenta bici comunali acquistate nel 2005 per 23.000 euro utilizzate da politici e dipendenti e molte delle quali oggetto di furto, una storia alla "cosentina"

Sembra che il "mistero delle biciclette scomparse" che tanto aveva incuriosito i cosentini, per merito dell'impegno e della ricerca compiuta dalla commissione presieduta da Giuseppe Cipparrone sia stato risolto. Non si tratta di biciclette nuovissime o in perfetto stato considerando che l'acquisto delle stesse risale al lontano 2005, anno nel quale a guidare l'amministrazione comunale era la Sindaca Evelina Catizone, oggi nello staff del sindaco Occhiuto.

Allora vennero acquistate trenta biciclette, sette delle quali a pedalata assistita, per una spesa complessiva di 23.000 euro. Erano destinate inizialmente ai cittadini, ma nel tempo in molti si sono chiesti che fine hanno fatto. La commissione è riuscita a rintracciare, in un primo momento, un foglietto che non ha alcun valore legale dove erano stati annotati i beneficiari, cioè coloro i quali hanno usufruito di tali bici.

Molte di queste sono state rubate, praticamente, sono scomparse nel nulla. Poi, invece, dall'ufficio mobilità è giunto un documento ufficiale debitamente protocollato e firmato. In tale documento cinque delle sette bici a pedalata assistita sono presso l'ufficio segnaletica non funzionati. Le altre, alcune sono state consegnate ai BoCs Art, altre sono sempre presso l'ufficio segnaletica ed altre ancora sono state rubate.

Si cercherà ora di valutare lo stato di quelle custodite per decidere se rimetterle in funzione per essere utilizzate dai cittadini, per come prevedeva il progetto iniziale. Ancora una volta una storia di inefficienza burocratica, di trascurataggine e di pressapochismo. Ancora una volta una storia alla "cosentina".

Redazione

Share/Save/Bookmark back to top

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2017 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La Voce Cosentina © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione