Menu

Serie C Girone CXVII giornata - RENDE-COSENZA: 0-0 - Reti inviolate nella stracittadina

Serie C Girone CXVII giornata - RENDE-COSENZA: 0-0 - Reti inviolate nella stracittadina

RENDE - Non chiamatelo derby. Termina a reti inviolate la stracittadina tra Rende e Cosenza. I silani escono indenni dal Lorenzon ma se avessero osato un po’ di più avrebbero potuto portare a casa l’intera posta in palio. Avversario abbordabilissimo il Rende di mister Trocini. Ai punti avrebbero vinto sicuramente i rossoblù ma è ancora troppo poco per poter spiccare il volo. Manca la giusta cattiveria agonistica e lì davanti Mendicino e Baclet sono l’uno la brutta copia dell’altro. Questa squadra deve cambiare mentalità, strategia e portare un po’ più di imprevedibilità negli ultimi sedici metri. Serve un uomo che dia strappo, salti l’uomo e detti l’ultimo passaggio.

Quello vincente, possibilmente. Nel prossimo mercato di riparazione il Cosenza dovrà pescare questo. Così mister Braglia al termine del tiratissimo match: «Non è che ci giri bene, c’era un rigore grosso su Calamai nel primo tempo, non è facile giocare contro questa squadra, sono organizzati e giocano bene, un pari che ci può stare: dobbiamo guardare in casa nostra, sono convinto che i valori veri verranno fuori e noi ci giocheremo qualcosa di positivo, piano piano sistemeremo la cosa. Meritavamo di sbloccarla nella prima mezz’ora, onestamente oggi i ragazzi hanno avuto l’atteggiamento giusto per la prima volta. Fischi? Non ne parlo perché ho detto una cosa una volta soltanto, io della mia squadra sono contento, altre volte mi sono vergognato, poi se vogliamo basare tutto sugli episodi va bene. Secondo me Statella è un giocatore importante, ma devono dimostrarlo, altrimenti li levo: ho sempre aiutato gli altri, ma se non si va bene cambio tutto, faccio l’allenatore. Oggi mi è piaciuto l’atteggiamento, il modo di stare in campo, i ragazzi hanno dato l’anima, in una fase difficile del campionato abbiamo preso un punto».

Kastriot Dermaku: «I primi ad innervosirci quando le prestazioni non arrivano siamo noi, ma nel calcio c’è la possibilità di rifarsi ogni domenica e credo che questa partita sia stata giocata al meglio. Credo che i tifosi vogliano raggiungere i tre punti il più presto possibile, ma oggi dal punto di vista della voglia non possono dirci nulla. Abbiamo preparato la partita molto bene durante la settimana, siamo una squadra molto duttile, abbiamo avuto tante occasioni da gol sulle palle inattive ma dobbiamo essere più cattivi. Sono sicuro che usciremo da questo momento».

Luca Palmiero: «Partita combattuta, non abbiamo mai sofferto, abbiamo avuto 3/4 palle gol nitide e ce l’abbiamo messa tutta, ma la vittoria non è arrivata. Ci tenevamo a vincere, ci serviva serenità e ci sta anche che i tifosi chiedano la vittoria, però c’è mancato solo il gol. Il campo era molto pesante, soprattutto lato tifosi del Rende, dove si sono create delle buche. Spero di uscire da questa situazione, non ci dormiamo la notte su questa cosa. A noi fa solo piacere vedere una cornice di pubblico così, ci sospingono.»

Tabellino

RENDE 1968 (3-5-2):  Forte, Pambianchi, Sanzone, Gigliotti, Actis Goretta (64′ Ricciardo), Rossini, Franco, Blaze, Porcaro, Laaribi, Godano
Panchina: De Brasi, Viteritti, Boscaglia, Marchio, Piromallo, Ricciardi, Germinio, Coppola, Vivacqua, Calvanese, Modic A, Modic M
Allenatore: Bruno Trocini

COSENZA (3-5-2): Perina, Corsi, Idda, Palmiero, Mungo, Pasqualoni, Baclet (65′ Mendicino), Bruccini, Calamai, D’Orazio, Dermaku
Panchina: Saracco, Pinna, Mendicino, Statella, Boniotti, Azzinnari, Collocolo, Trovato, Liguori, Loviso, Pascali,

Allenatore: Piero Braglia

Arbitro: Signor Andrea Mei di Pesaro 

Assistenti: Signor Giuseppe Perrotti di Campobasso e signor Michele Pizzi di Termoli

Note: Pomeriggio freddo e piovoso. Terreno di gioco appesantito dalla pioggia. Spettatori 4mila circa, di cui la maggior parte di fede rossoblù.

Ammoniti: Baclet (C), Laaribi (R)

Espulsi:

Angoli: 6-6

XVII giornata

Akragas - Reggina 1-0

Bisceglie - Siracusa 0-1

Catanzaro - Racing Fondi 1-0

Juve Stabia - Casertana 2-2

Matera - Fidelis Andria 2-1

Rende - Cosenza 0-0

Sicula Leonzio - Paganese 0-3

Trapani - Catania 2-0

V. Francavilla - Monopoli 2-1

Turno precedente

Casertana - Rende 0-0

Catania - Akragas 2-0

Cosenza - Sicula Leonzio 0-0

Fidelis Andria - Trapani 0-1

Matera - V. Francavilla 2-1

Monopoli - Juve Stabia 0-2

Racing Fondi - Lecce 0-0

Reggina - Bisceglie 0-0

Siracusa - Catanzaro 2-1
 

Classifica

IN GENERALE CASA FUORI

PARTITE RETI PARTITE RETI PARTITE RETI

PT G V N P F S MI V N P F S V N P F S

LECCE 37 16 11 4 1 27 16 +2 7 1 0 15 7 4 3 1 12 9

TRAPANI 34 16 10 4 2 30 12 -1 7 2 0 19 5 3 2 2 11 7

CATANIA 34 16 11 1 4 26 11 -1 6 1 1 14 4 5 0 3 12 7

SIRACUSA 29 16 9 2 5 23 15 -4 3 1 4 11 12 6 1 1 12 3

V. FRANCAVILLA 25 16 7 4 5 19 18 -6 5 2 1 10 7 2 2 4 9 11

RENDE 25 16 7 4 5 12 12 -6 5 1 2 7 3 2 3 3 5 9

CATANZARO 24 17 7 3 7 20 20 -9 5 2 2 10 8 2 1 5 10 12

MATERA (-2) 23 16 7 4 5 19 18 -7 5 3 1 12 8 2 1 4 7 10

MONOPOLI 22 16 6 4 6 18 13 -7 2 3 2 7 6 4 1 4 11 7

JUVE STABIA 21 16 5 6 5 19 18 -7 2 2 3 9 10 3 4 2 10 8

BISCEGLIE 20 16 5 5 6 15 21 -10 4 2 3 8 10 1 3 3 7 11

REGGINA 18 16 4 6 6 13 17 -9 3 2 2 7 6 1 4 4 6 11

COSENZA 17 16 4 5 7 12 19 -11 2 3 3 5 9 2 2 4 7 10

CASERTANA 15 16 3 6 7 14 17 -12 2 2 4 4 7 1 4 3 10 10

RACING FONDI 15 16 3 6 7 12 17 -12 2 3 3 5 7 1 3 4 7 10

SICULA LEONZIO 15 16 3 6 7 14 21 -12 2 3 3 7 11 1 3 4 7 10

PAGANESE 14 16 3 5 8 17 25 -13 0 4 4 8 15 3 1 4 9 10

FI. ANDRIA (-1) 12 16 1 10 5 15 18 -12 0 6 2 7 10 1 4 3 8 8

AKRAGAS (-3) 9 17 3 3 11 11 28 -16 2 1 5 9 17 1 2 6 2 11

Matera penalizzato di 1 punto

Trapani, Catanzaro, Bisceglie, Juve Stabia, Rende, Fidelis Andria e Casertana una gara in meno
Sicula Leonzio due gare in meno.

IL REGOLAMENTO

Prima classificata: promozione in Serie B
Dalla 2a alla 10a classificata: ai play off
Dalla 16a alla 19a classificata: ai play out

Prossimo turno

Casertana - Bisceglie

Catania - Matera

Cosenza - V. Francavilla

Fidelis Andria - Rende

Monopoli - Trapani

Paganese - Lecce

Racing Fondi - Akragas

Reggina - Sicula Leonzio

Siracusa - Juve Stabia

 

di Fabio Di Benedetto

 

 

Share/Save/Bookmark back to top

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2017 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La Voce Cosentina © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione