Menu

Il Governatore Oliverio vuole incatenarsi per la sanità allo sfascio e poi premia i manager di 5 aziende con circa 100.000 per i risultati raggiunti

Mario Oliverio Mario Oliverio

Oramai vi è da chiedersi se il Governatore Mario Oliverio, il peggiore fra tutti i governatori dal 1970 ad oggi, non si contraddica da solo quotidianamente. Da una parte vi è un Governatore Oliverio che annuncia di incatenarsi per la sfacelo della sanità giungendo addirittura a minacciare l'incatenamento dinanzi a Palazzo Chigi dove governa il suo partito, il Pd, anche se non ci crede nessuno e dall'altro vi è un Governatore Oliverio che premia i manager delle aziende per i buoni risultati raggiunti.

Come possa essere la sanità allo sfascio e poi chi la gestisce viene premiato per i buoni risultati di produttività raggiunti rimane un mistero o una contraddizione come le tante di questi sciagurati tre anni di Oliverio a guida della Regione Calabria. Ben 100.000 di premi, quindi di compensi aggiuntivi, per i direttori generali delle Asp di Catanzaro, Vibo e Cosenza e per le Aziende ospedaliere di Reggio e di Cosenza.

Per tutti una percentuale di raggiungimento degli obiettivi superiore al 70%. Quindi Oliverio a Roma si lamenta, sulla stampa annuncia catastrofi ed incatenamenti e poi a Catanzaro, nei suoi megagalattici uffici al decimo piano della cittadella, premia i manager aziendali per i grandi risultati raggiunti. Un bel premio per i manager. Angela Caligiuri, dg all'Asp di Vibo incassa un premio di circa 19.000 euro oltre all'indennità complessiva di circa 124.000 euro.

Achille Gentile con l89,24% degli obiettivi raggiunti, la percentuale più alta in assoluto, incassa quasi 23.000 euro. Frank Benedetto, dg dell'Ospedale di Reggio, otterrà circa 22.000 euro. Raffaele Mauro, dg dell'Asp di Cosenza sarà premiato con un extra di circa 20.000 euro. Ma il colmo si raggiunge pensando che il giudizio sugli obiettivi sono fissati nel programma operativo 2016 - 2018 stabilito da Massimo Scura, responsabile per Oliverio del disastro sanitario calabrese, ma ottimo manager per stabilire i premi ed i criteri per la produttività ed i traguardi da raggiungere. Ancora una volta gli evidenti limiti politici e di gestione del fallimentare Governatore Oliverio sono sotto gli occhi di tutti.

Si attende con ansia, comunque, per fine mese l'incatenamento del Governatore Oliverio dinanzi Palazzo Chigi. Almeno ci sarà da divertirsi anche se in molti pensano che all'annuncio non seguirà alcun fatto concreto per come hanno sempre fatto i politici calabresi. Chi vivrà vedrà.

Redazione

Share/Save/Bookmark back to top

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2017 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La Voce Cosentina © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione