Menu

Il 19 ottobre, mancano solo 100 giorni, il futuro del Governatore Oliverio sarà deciso dalla Corte Costituzionale che vaglierà il ricorso della Democrazia Cristiana

Mario Oliverio Mario Oliverio

Ovviamente il Governatore Mario Oliverio e tutto il Pd dormono sogni tranquilli perché convinti del loro potere e delle loro intoccabilità. E nonostante il 19 ottobre la Corte Costituzionale sarà chiamata con relatore Giuliano Amato a valutare il ricorso incidentale sulla costituzionalità o meno della legge elettorale con la quale si è votato nelle passate elezioni nelle quali, sfortunatamente per i calabresi, è stato eletto Governatore Mario Oliverio nessuno manifesta preoccupazione alcuna. Invece le possibilità che la Corte Costituzionale possa giudicare la legge con la quale si è votata illegittima vi sono eccome.

Infatti una legge elettorale non può essere approvata in regime di prorogatio per come è stato con Antonella Stasi, Presidente facente funzione in seguito alle dimissioni dell'allora Governatore Giuseppe Scopelliti. E se il ricorso sarà in discussione lo si deve solo alla caparbietà del segretario regionale della Democrazia Cristiana, Eraldo Rizzuti, che contro tutto e tutti vi ha creduto, lo ha presentato e si è avvalso di principi del foro rinomati e conosciuti a livello nazionale.

Ne consegue che il segretario regionale della Democrazia Cristiana, Eraldo Rizzuti, potendo anche, per assurdo, ritirare lo stesso ricorso per come la legge prevede, in questo preciso momento riveste un ruolo politico che non può essere ignorato soprattutto da chi spera ardentemente che si possa giungere allo scioglimento del consiglio e magari alla conseguente indizione delle elezioni regionali per la primavera del 2017.

La politica è anche pragmatica e valutazione corretta dei momenti opportuni. 100 sono i giorni che separano la  vita della Regione Calabria alla valutazione della Corte Costituzionale che rappresenta comunque una spada di Damocle anche se vi è chi si ostina a sostenere la Regione non corre rischio alcuno. 100 giorni in politica sono tanti e sarà interessante osservare se in questi 100 giorni in merito a tale vicenda qualcosa cambierà.

Redazione

 

 

 

Share/Save/Bookmark back to top

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2017 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La Voce Cosentina © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione