Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Items filtered by date: Domenica, 03 Giugno 2018

SAN BENEDETTO DEL TRONTO - Il Cosenza vince anche a San Benedetto del Tronto e vola in semifinale, dove affronterà il temibile Sudtirol (vittorioso sulla Viterbese, ndr.). Delirio sugli spalti per i circa 800 fedelissimi al seguito e caroselli in città. L’impresa del “Sambodromo” porta la firma di Mungo e Baclet. Il Cosenza del sergente Braglia regola la delicatissima pratica Samb con un gol per tempo. In avvio di gara eurogol di Mungo su assist di Tutino. Nella ripresa il raddoppio di Baclet su rigore (fallo causato su Tutino, ndr.), a segno anche nella gara d’andata, al minuto numero 76. I lupi compiono un piccolo capolavoro davanti agli occhi attenti di mister Sarri, presente sulle tribune del “Riviera”.

Published in Sport

Indagini della polizia sull’incidente domestico che è quasi costato la vita a una bimba di tre anni a San Giovanni a Roma La piccola soccorsa dalla madre, ma poi salvata dalla vicina che è intervenuta con le forbici per tagliare la fascetta. Giocava serena nella sua cameretta, dopo aver passato una giornata tranquilla insieme con i suoi genitori. Nessuno in casa però poteva pensare che sarebbe riuscita a raggiungere la cassetta degli attrezzi del padre elettricista e a prendere una fascetta di plastica, di quelle che servono per legare insieme i cavi colorati. Eppure Anna, un nome di fantasia, lo ha fatto davvero.

Published in Italia

È il 16 settembre 1970 quando la figlia Franca lo vede per l’ultima volta, davanti alla palazzina in cui abitano in via delle Magnolie. Insieme a lui ci sono degli uomini che lo costringono a rientrare in auto e a mettere in moto. Malgrado le dichiarazioni dei numerosi pentiti, resta un mistero ciò che gli accadde quel giorno. «Amunì». È un ordine perentorio, quello degli uomini di Cosa nostra, per fare rientrare Mauro De Mauro a bordo della sua auto. Ha appena posteggiato davanti al portone di casa, in via delle Magnolie.

Published in L'Angolo della Memoria

Quando nacque, nel 2014, il Laboratorio Civico si diede come obiettivo primario quello di attrarre ed aggregare tutte le idee e le proposte dei Cittadini che non volevano affiliarsi a nessuno schieramento politico, con l'ulteriore intento di non restare circoscritto nei territori rendesi ma di espandere la sua attività (quantomeno) a tutta l’area urbana. E’ innegabile che, in questi ultimi anni, il Laboratorio, con le tante iniziative portate a compimento a prescindere dai colori delle “casacche” indossate dai propri associati e nonostante qualche errore di "gioventù", ha raggiunto lo scopo di riportare nel territorio rendese quei principi di democrazia, di trasparenza e di tutela dei diritti del Cittadino che in Città mancavano da tempo immemorabile.

Published in Rende

“Budget, tagli, piani di rientro, pagamenti, contabilità. Queste le parole che ritroviamo più spesso quando ci si riferisce alla sanità calabrese. Un elenco che denota la tipica impassibilità dei numeri se non fosse che parliamo del sacrosanto diritto alla salute messo sotto scacco da un’incomprensibile intransigenza del commissario Massimo Scura. Omen nomen: anche se la situazione, purtroppo, non è scura, ma molto, molto buia”. E’ quanto scrive in una nota l’ex consigliere regionale Tilde Minasi.

Published in Calabria

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« June 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco