Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Items filtered by date: Martedì, 01 Maggio 2018

“L’anagrafe del Comune di Torino, previa autorizzazione del suo sindaco Chiara Appendino, registra il figlio di due mamme. Non era mai successo che un comune riconoscesse pari diritti a un bimbo nato in Italia da coppia gay senza chiedere l’intervento di un Tribunale (due casi analoghi qualche giorno dopo si sono verificati a Gabicce e Roma). L’atto - sottolinea il segretario-questore del Consiglio regionale Giuseppe Neri - riguarda il riconoscimento di un bambino, nato da procreazione assistita, come figlio di due persone dello stesso sesso, due donne. E sembrerebbe che una delle due sia consigliere comunale. Non è questo il punto certo; anche se non è superfluo sottolinearlo”.

Published in Cronaca

"La vostra è una battaglia sacrosanta. Venerdì 3 maggio si riunirà il tavolo tecnico per affrontare la grave situazione creatasi a seguito ai decreti commissariali. Vi chiedo, intanto, la sospensione di ogni forma di licenziamento del personale perché a pagare sarebbero solo i cittadini calabresi”. Il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio ha partecipato a Lamezia Terme all’assemblea generale straordinaria delle strutture private sanitarie accreditate (Anisap e Federlab), alla luce delle preoccupanti sofferenze in cui versano da più tempo le attività afferenti alla specialistica ambulatoriale. Da alcuni anni infatti insiste un contenzioso promosso dagli erogatori privati che non hanno condiviso diversi decreti della struttura commissariale.

Published in Politica

Il presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, oggi, Primo Maggio, sarà a Carfizzi, in provincia di Crotone, dove Cgil, Cisl e Uil hanno organizzato la festa regionale del Primo Maggio sul tema: "Sicurezza, il cuore del lavoro". Il motivo della scelta di questo luogo nasce dall'esigenza di rilanciare il tema della sicurezza nei posti di lavoro da una provincia recentemente colpita da tragici eventi come la morte di due operai in un cantiere sul lungomare della città-capoluogo.

Published in Calabria

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« May 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco