Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Items filtered by date: Lunedì, 16 Aprile 2018

Nei giorni scorsi si è svolta la premiazione del Concorso Internazionale di pittura-poesia “Francesco Terracina”. Ai Giovanissimi vincitori del concorso, premiati nella sede del chiostro San Domenico di Cosenza, sono stati consegnati oltre che gli attestati anche le borse di studio messe in palio dal concorso. Il Concorso ha visto la partecipazione di quasi tutte le scuole medie cittadine, di primo grado, di Cosenza.

Published in Arte e Cultura

Correva il 1970, e vi era chi, anche allora, con grande lungimiranza, sognava una Grande Cosenza, una città che potesse conglobare i comuni limitrofi e divenire una grande città, la più grande città calabrese. Sono trascorsi ben 48 anni, quasi mezzo secolo, e quel sogno è ancora oggi un sogno irrealizzato. Tanti anni di campanilismo, di interessi piccoli e grandi e soprattutto di totale assenza di un ceto politico illuminato hanno impedito quello che già quasi mezzo secolo fa sembrava essere una normale e logica conseguenza dello sviluppo non solo urbanistico del territorio interessato.

Published in Politica

Molti sono stati i tentativi di far nascere anche in Calabria dei movimenti di stampo autonomista e leghista ma nessuno di questi è riuscito a dare frutti concreti. Eppure in molti vi hanno creduto, taluni con impegno e serietà. Menzionarli tutti è difficile ma si possono ricordare almeno quelli che hanno avuto, seppur brevemente, una certa visibilità. Nel 1992, in piena tangentopoli e mentre la Prima Repubblica esauriva la sua funzione storica, Beniamino Donnici, consigliere regionale eletto nelle elezioni regionali del 1990 nella lista del Msi, abbandonando il partito di Giorgio Almirante, costituì un movimento autonomista con l'accattivante nome di “Calabria Libera”.

Published in Politica

I numeri sono impietosi, basti pensare che del 1981 al 2017, in 36 anni, si è passati da 106.807 residenti ai 67.563, dato aggiornato al 31 dicembre 2017. Ben 39.244 residenti in meno. Tante le motivazioni di questo calo di enormi proporzioni. Innanzitutto lo spostamento di molti cosentini nei comuni limitrofi come Rende, Mendicino, Castrolibero, Cerisano e Montalto, poi il calo demografico e non per ultimo la continua emigrazione che coinvolge soprattutto le nuove generazioni. Anche perché se si sommano i residenti di Cosenza, Rende, Catrolibero, Cerisano e Montalto nel 1981 e si confrontano con i residenti di oggi il saldo è comunque negativo e supera le 20.000 unità.

Published in Cosenza

Le dichiarazioni del pentito di Camorra, Schiavone, risalenti al 1997 e rese pubbliche dopo tanti anni ripropongono il traffico dei rifiuti tossici. Di tutto ciò ne aveva parlato lungamente il pentito di 'ndrangheta deceduto nel dicembre del 2012, Francesco Fonti, che ha anche scritto un libro autobiografico pubblicato da Falco Editore. Libro che è stato anche venduto in accoppiata con un altro interessante libro "La Città Oscura, Cosenza ed il suo racconto criminale" di Gianfranco Bonofiglio pubblicato sempre da Falco Editori. Oggi il libro di Fonti ritorna di attualità.

Published in Cronaca

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« April 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco