Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Items filtered by date: Giovedì, 01 Marzo 2018

E' morto Rinaldo Orfei, 74 anni, fratello di Nando e Liana, cugino di Moira. Era ricoverato da alcuni giorni all'ospedale di Riccione, in precedenza in una casa di riposo di Misano Adriatico. Ne dà notizia Circusfans.net, il portale del circo italiano. Era stato tra i fondatori delle produzioni circensi della Famiglia Orfei, il Circo Orfei a tre Piste (1966-1970), il Circorama (1970-1973), primo spettacolo circense a proporre anche videoproiezioni a supporto dello show il Circo delle Mille e una Notte (1973-1976) con parate e coreografie e il Circo delle Amazzoni (1976-1977) composto da un cast prevalentemente femminile.

Published in Italia
Giovedì, 01 Marzo 2018 11:03

Elezioni che hanno fatto la storia: il 1994

Le elezioni del 1992 furono l’avvio di una rapida transizione politica per l’Italia. Due anni dopo, il voto anticipato del 27-28 marzo 1994 per la XII legislatura segna una tappa decisiva di quella transizione, ovvero il passaggio dalla Prima alla Seconda Repubblica. Per la prima volta dal 1948 gli italiani si recano alle urne in un contesto inedito: nuovi partiti, nuovi leader e nuove alleanze rimpiazzano il vecchio sistema politico collassato sotto il peso dello scandalo di Tangentopoli. I referendum dell’aprile 1993 avevano certificato l’esigenza, non più rinviabile, di un rinnovamento delle istituzioni a partire dalla riforma elettorale, sia a livello locale (con l’introduzione dell’elezione diretta dei sindaci e dei presidenti di provincia), sia a livello nazionale con l’approvazione del Mattarellum, un sistema di voto prevalentemente maggioritario.

Published in Politica

"Il centrosinistra non sa esimersi dal buttare fango sul sindaco Occhiuto ad ogni campagna elettorale: anche stavolta, e in tutta la Calabria, perderanno e saranno sconfitti." Lo afferma il consigliere comunale Sergio Del Giudice. "E’ vergognoso vedere un’opposizione silente tutto l’anno - afferma Del Giudice - armarsi di prosopopea e convocare conferenza stampa per buttare solo diffamazioni contro il Sindaco più amato d’Italia. Non è bastato perdere con 40 punti di distacco le elezioni comunali perché la rabbia e l’invidia per l’amore che ha la città verso il Sindaco agitano i sonni di Dirigenti di partito e dei suoi sodali".

Published in Cosenza

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« March 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco