Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Arte e Cultura

Il mondo della musica saluta Dolores O'Riordan, la cantante irlandese dei Cranberries morta improvvisamente a 46 anni a Londra. "Poteva parlare della fragilità di tutti noi. Il bel canto di Limerick", scrivono in un post su Instagram Bono, The Edge, Adam and Larry degli U2. Cordoglio anche dai R.E.M. di Michael Stipe, che in un tweet scrivono: "Dolores era uno spirito brillante e generoso, con uno spiccato senso dell'umorismo e una voce straordinaria". A distanza di poche ore dalla notizia della scomparsa di della loro leader, la stessa band dei Cranberries scrive su Twitter: "Era un talento straordinario e ci sentiamo privilegiati di aver fatto parte della sua vita dal 1989. Il mondo ha perso una vera artista oggi".

Grande attesa per il concerto di Musica Jazz della formazione calabrese gli EFM Supertrio che si esibiranno giovedi 18 gennaio presso il locale lametino I Giardini del 900. Ultimo appuntamento dell’ rassegna invernale denominata “Jazz & Pop Contest”. Un cartellone che ha riscosso un grande successo di pubblico dove hanno suonato artisti calabresi di tutto rispetto i Folling Duo Federica Perre alla voce e Francesco Capparelli al Piano con un concerto soul, Egidio Ventura & Friends che ha suonato musica Latin/Jazz, il trio Saxobar Jazz Trio Anna Ida Pisani alla voce, Andrea Infusino alla chitarra e Marco Rossin al Sax.

Un teatro viscerale quello di Angelo Colosimo, autore e interprete di Simu e Pùarcu, l’ultimo lavoro che chiude la trilogia dedicata alla famiglia nelle sue sfaccettature più atroci e agghiaccianti, nel loro istinto animale, preceduto da L’Agnello di Dio e Bestie Rare. Per Colosimo il teatro è uno strumento prezioso per mettere in luce storie dimenticate o irrisolte, ormai seppellite nel dimenticatoio comune. S

Che il web sia ricco di insidie è cosa risaputa così come sono spesso gli adolescenti a patirne gli effetti. Chiara non è da meno e quando "incontra" Francesco si lascia andare, abbattendo tutte (o quasi) le barriere. Sfruttare lo schermo di un cellulare per raccontare ciò che non si è o forse ciò che non si è riusciti a essere, è un comportamento non solo disonesto ma anche sintomo di disturbi psicologici che necessitano di lunghe sedute di analisi.

« January 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Archivio Articoli