Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Cosenza

"Il bando per i nidi d'infanzia è un latro dei fiori all'occhiello dell'amministrazione Occhiuto". Lo afferma il dirigente del settore educazione del comune di Cosenza, Mario Campanella. "Grazie al Sindaco e all'assessore Vigna sono stati impegnato circa 900 mila euro annui dal bilancio comunale, con una spesa di fondi ordinari che soli l'Emilia Romagna garantisce. Le conclusioni erronee cui è giunta la commissione di controllo sono il frutto di una totale disconoscenza dei fatti."

Nelle scorse ore Bianca Rende, consigliere comunale di Cosenza, ha dato notizia alla stampa della sua iniziativa, al fine di conoscere lo stato delle scuole di competenza comunale, relativamente al grado di vulnerabilità sismica. Ha fatto bene Bianca a rendere pubblico il suo interessamento alla problematica e a renderne, con un comunicato, edotti i concittadini.

Replica così la consigliera piddina all’assessore Caruso che ha relazionato in commissione lavori pubblici: “Ringraziamo l’assessore Caruso per le risposte date in commissione chieste peraltro lo scorso settembre. Sei mesi fa con apposita istanza di accesso agli atti - commenta Bianca Rende - avevamo richiesto di conoscere qual era il grado di vulnerabilità sismica degli edifici scolastici della città, atteso che i Comuni erano obbligati ai sensi dell’art. 1, comma 421, della Legge di Stabilità n.228/2012 ad eseguire le verifiche tecniche relative alla vulnerabilità in caso di eventi sismici di manufatti “strategici e rilevanti” di cui all’art.2, comma 3, dell’O.P.C.M. 3274/03 tra i quali rientrano le scuole,erano state prorogate perentoriamente al 31 marzo 2013."

Da un nostro lettore riceviamo e pubblichiamo: "Sul sito on line "Iacchitè" è apparsa una notizia che riguarda l'azienda ospedaliera di Cosenza. In quell'articolo, Gabriele Carchidi avanza l'ipotesi che il prossimo concorso per due dirigenti amministrativi sia già stato assegnato nelle persone delle dottoresse Annamaria Malavasi ed Elly Sirianni."

« February 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28        

Archivio Articoli