Menu

E' morto Totò Riina, il capo di Cosa Nostra. Il decesso nell'ospedale di Parma, dove era detenuto al 41 bis. Secondo gli inquirenti, era ancora il numero uno dell'organizzazione criminale

E' morto alle 3.37 nel reparto detenuti dell'ospedale di Parma il boss Totò Riina. Ieri aveva compiuto 87 anni. Operato due volte nelle scorse settimane, dopo l'ultimo intervento era entrato in coma. Riina, per gli inquirenti, nonostante la detenzione al 41 bis da 24 anni, era ancora il capo di Cosa nostra. Riina era malato da anni, ma negli ultimi tempi le sue condizioni erano peggiorate tanto da indurre i legali a chiedere un differimento di pena per motivi di salute.

Read more...

Alternativa Popolare, il partito di Angelino Alfano, nonostante l'immenso potere una compagine in totale disfacimento dopo la sconfitta siciliana

Aveva ragione Matteo Renzi quando affermò che un partito con il potere come quello di Angelino Alfano con ministri e sottosegretari e che raccoglie consensi da prefisso telefonico dovrebbe chiudere. Ed un partito che neanche nella Regione del suo leader, la Sicilia, riesce alle regionale a superare il quorum del 5% e non prede nessun consigliere quale speranza può avere di superare la soglia nazionale del 3%? Praticamente nessuna e lo sanno bene i tanti transfughi del vecchio Pdl che hanno formato Alternativa Popolare con Forza Italia in netta ripresa. ed in tanti vorrebbero tornare nell'ovile di Zio Silvio sicuri che comunque Silvio li riprenderà come un genitore che riaccoglie il figliol prodigo.

Read more...

Referendum delle Regioni Lombardia e Veneto, mentre Berlusconi auspica il referendum per tutte le regioni Forza Italia calabra propone un referendum statalista

Mentre Silvio Berlusconi si schiera a favore dei referendum promossi dalla Lega Nord con i Presidenti della Regione Lombardia, Maroni, e della Regione Veneto, Zaia, e giunge addirittura ad auspicare che lo stesso referendum possa essere riproposto in tutte le altre regioni e mentre in Veneto il referendum raggiunge la sua validità essendosi recato al voto la maggioranza degli elettori veneti ed in Lombardia raggiunge un rispettabile 33% di votanti in Calabria il partito di Forza Italia in natta controtendenza rispetto al leader Silvio Berlusconi propone un disegno di legge attraverso il coordinatore di Forza Italia, il consigliere regionale Mimmo Tallini, che, incredibilmente, alla Regione è iscritto al gruppo misto, un referendum completamente opposto nel quale si chiede maggiore statalismo.

Read more...

Nicola Marini, Presidente dell'Ordine Nazionale dei giornalisti, "Situazione devastante, con la chiusura di nuove redazioni il 65% degli iscritti è precario o disoccupato"

"La situazione dell’editoria è devastante, con la chiusura di nuove redazioni: ormai il 65% degli iscritti è precario o disoccupato. Otto su dieci hanno un reddito intorno ai 10 mila euro, quindi sotto la soglia di povertà». A sottolinearlo è il presidente nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Nicola Marini, nel corso del suo intervento alla 10/a edizione di 'Media Memoriaè, manifestazione itinerante dei cronisti di culture, storie e tradizioni, ospitata quest’anno nella sede prestigiosa del teatro Marrucino di Chieti.

Read more...

Classifica e trend dei siti di news più seguiti nel mese di luglio per audience complessiva, aggregazioni (TAL) e traffico mobile in-app su Facebook

Posizioni invariate rispetto al mese precedente in cima alla classifica dell’informazione online stilata da Prima sulla base delle rilevazioni di Audiweb Database di luglio. Ai primi cinque posti si confermano Repubblica, TgCom24, Corriere della Sera, Gazzetta dello Sport e Citynews, esattamente come in giugno. Il Messaggero guadagna due posizioni e sale al sesto posto, superando La Stampa (settima). Anche TuttoMercatoWeb fa un salto doppio e arriva in ottava posizione. Nono si conferma Tiscali. Donna Moderna scende dal settimo al decimo posto, mentre Ansa, Il Sole 24 Ore e Il Fatto Quotidiano mantengono le tre posizioni successive.

Read more...

Fenomeno migranti, in 15.000 in 48 ore, anche i buonisti cambiano rotta, "situazione ingestibile e stato di emergenza"

Anche i buonisti di sinistra iniziano a rivedere la loro posizione sul fenomeno dei migranti. Persino il segretario nazionale del Pd, partito notoriamente a favore dell'esodo, ammette che la situazione è divenuta "ingestibile" e lo stesso Ministro Marco Minniti è consapevole che in merito all'accoglienza dei migranti è il momento di modificarne l'impianto. Le informazioni che giungono dai paesi interessati all'esodo sono drammatiche. Le masse di uomini che si accalcano nel deserto per giungere alle coste libiche è immensa. I numeri futuri saranno da vero e proprio esodo.

Read more...

Le nuove tratte nel deserto di milioni di migranti che sognano di giungere in Europa

Il fenomeno dei migranti provenienti dall'Africa ha raggiunto dimensioni epocali e caratterizzerà per i prossimi anni l'evoluzione stessa dell'Europa e dei suoi abitanti. Fenomeno che continua, volutamente, ad essere sottovalutato e che, invece, dovrebbe essere affrontato con maggiore realismo e non dovrebbe essere condizionato solo da una guerra senza esclusione di colpi da chi, da un lato, è buonista di sinistra ed è per l'apertura delle frontiere, la massima accoglienza e l'integrazione,e, chi, invece ponendo una serie di interrogativi, rischia di essere taccato da una cultura dominate di sinistra di essere razzista e xenofobo. Due posizioni agli antipodi che seminano discordia e scontri che non aiutano ad affrontare il fenomeno molto complesso e dagli effetti futuri imprevedibili.

Read more...

Amministrative 2017, nel centrodestra cambia lo scenario, la vera forza motrice è divenuto il partito di Matteo Salvini

Secondo l'analisi complessiva di Youtrend, basata sui dati dei 142 comuni superiori ai 15mila abitanti, il quadro è questo. Il Pd, a livello nazionale, si attesta al 16,6 per cento; i partiti della sinistra il 6,9, Forza Italia al 7, la Lega al 7,8; Fratelli d'Italia al 2,5, il movimento a Cinque stelle al 9. Scomposti per aree geografiche: il Pd al sud è al 12,5 (mentre il centrosinistra al 34), al centro il 18,8, al nord il 17,9. Il dato del centrodestra però deve tenere conto del fatto che Forza Italia si presenta ovunque, mentre la Lega non ha liste in tutti i comuni in cui si vota. Disaggregandolo, emerge il forte calo del partito di Berlusconi, che ormai ha consensi da partitino.

Read more...

Maltempo, temporali e venti al centro-sud. Prosegue allerta maltempo, oggi 'bollino' giallo

La perturbazione che interessa l'Italia determinando diffuso maltempo sulle regioni centrali si è estesa nella tarda serata di ieri anche a quelle meridionali con temporali sparsi accompagnati da un'intensificazione dei venti. Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteo avverse che estende ed integra quello di ieri. Rischio frane e allagamenti. Previste precipitazioni con rovesci o temporali su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, specie sul Gargano, in estensione, da oggi, a Calabria e Sicilia.

Read more...

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2017 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La Voce Cosentina © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione