Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Foto di Mario Greco

Il rito della maialatura, sembra abbia origine nei tempi lontanissimi della Magna Grecia. “Amaru chi lu puorcu nun s’ammazza, a li travi sui nun mpica sazizza“. I Fenici e i Greci introdussero in Calabria l’uso della cipolla, appreso, a loro volta, da Assiri e Babilonesi. Il trasporto delle famosissime cipolle rosse dai campi alla stazione di Tropea, avveniva tramite somari o tramite carri trainati dai buoi, percorrendo sentieri a ridosso del mare.

Volti di donne, uomini incorniciati da uno scuro copricapo, mani rugose, visi increduli e timidi. Capelli bianchi. Persone che raccontano la storia della Calabria. Usi, costumi, cultura e solidarietà che accomuna la gente. Le botteghe, autentici laboratori di arte e genialità, dove gli artigiani si muovono in un mondo fatto di leggende, folklore, ombre, pensieri, sacrifici e tradizioni che tramandavano di padre in figlio. 

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« December 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco