Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Politica

"Da troppi anni, ormai, numerosi articoli di stampa descrivono un ambiente conflittuale all’interno della Procura del Tribunale di Cosenza a causa di inchieste boicottate e fughe di notizie. Abbiamo deciso di interrogare il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede per chiedere se intenda valutare la sussistenza dei presupposti per l'avvio di iniziative ispettive presso il Tribunale di Cosenza, e ciò anche al fine di fugare tutti i dubbi che emergono dalle notizie diffuse a tutela stessa dell’immagine della Procura del Tribunale di Cosenza”.

Il prossimo 26 agosto scadrà il contratto aggiuntivo per i lavori al porto di Diamante. Mi chiedo cosa deciderà di fare il presidente della Regione Mario Oliverio. La domanda nasce spontanea atteso che si tratterebbe di un rinnovo di una proroga già concessa all’attuale aggiudicatario della realizzazione dell’opera, il quale, però, in verità, non ha mai avviato i lavori dal rinnovo, mentre dalla prima aggiudicazione, novembre 2009, qualche lavoro era stato realizzato. Nel 2016 è stato sottoscritto un contratto aggiuntivo in base al quale il porto sarebbe stato consegnato 720 giorni dopo l’attribuzione delle aree avvenuta il 5 settembre di due anni fa, appunto. Non può passare inosservato che un’ulteriore proroga, in assenza totale di lavori, rappresenterebbe una violazione della normativa del codice degli appalti che prevede prolungamento solo in caso di sospensione di lavori per cause non imputabili all’appaltatore.

In ogni momento della storia politica, il presente si pone in posizione dialettica rispetto al passato, di cui è in parte conservazione ed in parte rinnovamento e superamento. A Castrolibero, purtroppo, non è così! Infatti è da considerare che la storia politica si ripete sempre eguale. 

Il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, in corsa per la presidenza della Provincia. È quanto è venuto fuori da un incontro tra i big di partito che hanno fatto quadrato attorno al nome del primo cittadino per le elezioni autunnali a Palazzo di Vetro.

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« July 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco