Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Giovedì, 03 Maggio 2018 15:42

Arriva a Cosenza il PrevenTour 2018, l’iniziativa organizzata dall’Associazione “Europa Solidale” Onlus

Rate this item
(0 votes)

Arriva a Cosenza il PrevenTour 2018, l’iniziativa che, organizzata dall’Associazione “Europa Solidale” Onlus, vede una gioiosa carovana portare la prevenzione sanitaria direttamente nelle piazze delle principali città di Calabria, Puglia e Basilicata. PrevenTour 2018 è organizzato dall’Associazione “Europa Solidale”, una Onlus che dal 2016 fornisce gratuitamente cure mediche specialistiche e dentarie ai meno abbienti in propri laboratori, attività resa possibile dalla disponibilità e dalla sensibilità di medici specialisti di ogni branca. L’associazione, inoltre, distribuisce cibo a famiglie indigenti, sia recuperandolo quotidianamente dal surplus di mense aziendali e ospedaliere mediante il “Progetto cibo cotto”, sia acquistando prodotti alimentari: in circa tre anni ha così consegnato circa 28.000 pasti caldi.

Presidente dell’Associazione “Europa Solidale” Onlus è il dottor Giuseppe Russo, medico specialista neurologo e direttore sanitario della “Cittadella della Carità” Fondazione San Raffaele di Taranto. Dall’anno scorso l’Associazione “Europa Solidale” è impegnata anche nella prevenzione sanitaria con il PrevenTour, una manifestazione caratterizzata da una formula innovativa. Il PrevenTour, infatti, porta la prevenzione direttamente dai cittadini raggiungendoli nelle piazze durante i weekend, quando hanno un po’ più di tempo per un controllo e per ascoltare i consigli dei medici. Scopo ultimo è sensibilizzarli sull’importanza della prevenzione da realizzarsi mediante controlli ed esami sanitari periodici, e non solo quanto appaiono i sintomi di una patologia.

Dalle ore 10 alle ore 20 di domenica prossima, 6 maggio, in piazza dei Bruzi a Cosenza sarà allestito un villaggio della prevenzione con una tenda della Croce Rossa Italiana e il laboratorio mobile di audiometria di Maico Cosenza. Qui i cittadini riceveranno materiale informativo e potranno sottoporsi gratuitamente ad esami audiometrici per la prevenzione dei disturbi al sistema uditivo, nonché a controlli della pressione e della glicemia, il tutto in un clima festoso con intrattenimento per i più piccoli. I volontari della Croce Rossa Italiana, inoltre, cureranno dimostrazioni di manovre salvavita utili in occasione di incidenti domestici e stradali.

A Cosenza la direzione scientifica del PrevenTour 2018 è del dottor Stefano Lanza, dirigente medico del reparto di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale “SS Annunziata” di Cosenza che, con spirito di gratuità, sarà personalmente in piazza con alcuni suoi collaboratori per realizzare gratuitamente audiometrie e visite dell’apparato uditivo ai cittadini. Queste attività, in particolare, saranno realizzate nel Laboratorio mobile di audiometria della Maico e della Otosalus, aziende che sostengono l’iniziativa.

Nel PrevenTour 2018 inizia una importante collaborazione che, fortemente voluta dal Professor Giancarlo Logroscino, Ordinario di Neurologia dell’Università di Bari e Direttore del Centro Malattie Neurodegenerative UNIBA/Azienda Ospedaliera “Panico” di Tricase, vedrà sottoporre i cittadini a un test che valuta la funzionalità cognitiva (abilità di memoria, attenzione, funzioni esecutive, linguaggio e visuospaziali) e somministrare loro un questionario di percezione soggettiva di disturbi cognitivi.

È importante portare la prevenzione delle patologie dell’apparato uditivo direttamente nelle piazze per sensibilizzare i cittadini: secondo una recente indagine condotta a livello nazionale, infatti, più della metà degli italiani, il 54% del campione intervistato, non si è mai sottoposto al test audiometrico, mentre il 31% negli ultimi 5 anni ha effettuato solo un test dell’udito. Eppure l’11,7% della popolazione italiana, oltre uno su dieci, presenta problemi uditivi, che vanno da una lieve ipoacusia a una vera e propria sordità passando per gli acufeni, ovvero i fastidiosi fischi nell’orecchio.

È un fenomeno tradizionalmente associato all’invecchiamento, ma che negli ultimi anni sta interessando un numero sempre maggiore di giovani, complici l’eccessiva rumorosità di determinati ambienti e stili di vita poco salutari, tanto che l’Associazione “Europa Solidale” Onlus ha intenzione di sviluppare il PrevenTour 2018 anche negli istituti scolastici. A Cosenza PrevenTour 2018 si avvale del patrocinio del Comune di Cosenza, dell’Azienda Sanitaria Provinciale Cosenza, della Federazione Italiana Audioprotesisti e del Dipartimento di Ricerca Clinica in Neurologia Università di Bari.

Nel capoluogo cosentino PrevenTour 2018 è organizzato in collaborazione con Croce Rossa Italiana e Senior Italia FederCentri di Cosenza, l’associazione alla quale aderiscono i Centri Anziani, ed è reso possibile da MAICO Cosenza e Otosalus, importanti aziende che, oltre a sostenere la manifestazione, metteranno a disposizione la professionalità di proprio personale sanitario e parasanitario.

 

 

 

 

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« October 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco