Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Lunedì, 16 Aprile 2018 08:43

Io Francesco Fonti, pentito di 'ndrangheta e la mia nave dei veleni

Rate this item
(0 votes)

Le dichiarazioni del pentito di Camorra, Schiavone, risalenti al 1997 e rese pubbliche dopo tanti anni ripropongono il traffico dei rifiuti tossici. Di tutto ciò ne aveva parlato lungamente il pentito di 'ndrangheta deceduto nel dicembre del 2012, Francesco Fonti, che ha anche scritto un libro autobiografico pubblicato da Falco Editore. Libro che è stato anche venduto in accoppiata con un altro interessante libro "La Città Oscura, Cosenza ed il suo racconto criminale" di Gianfranco Bonofiglio pubblicato sempre da Falco Editori. Oggi il libro di Fonti ritorna di attualità.

“Desidero far capire - ha scritto Francesco Fonti nel suo libro autobiografico quando ancora era in vita - come le istituzioni mi hanno sempre avversato nel mio cammino dopo la collaborazione. invece di provvedere alla mia protezione e a quella della mia famiglia gli uffici delle procure si palleggiano la competenza ed io vengo lasciato alla mercé di chiunque voglia uccidermi”. Ed anche sulla morte stessa del pentito di 'ndrangheta non pochi sono stati i dubbi ed i lati oscuri per come più volte ha sostenuto il figlio di Fonti.

Redazione

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« July 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco