Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Domenica, 15 Aprile 2018 09:40

Pd, la sostituzione dei tre assessori mancanti delude i Dem di Crotone che speravano, evidentemente, in un assessorato

Rate this item
(0 votes)
Nicodemo Oliverio Nicodemo Oliverio

Nonostante si continui nei vari comunicati stampa pubblicati dai mass - media prezzolati e lecchini targati Pd a far passare per una nuova Giunta una semplice e dovuta (in grande ritardo) sostituzione dei tre assessori che mancavano con tre nuovi assessori non mancano le lamentele di coloro i quali evidentemente speravano in qualche poltroncina. E' il caso del Pd di Crotone. Anche i fedelissimi di Mario Oliverio che non hanno mai osato contraddire il capo oggi sono abbastanza addolorati per l'esclusione.

E' ovvio che si tratta solo di una temporanea lamentela tanto nel Pd in Calabria, anzi di quello che rimane nel Pd in Calabria, a comandare saranno sempre gli stessi. Cioè la coppia indissolubile, eterna e sulla scena da secoli e secoli, la coppia Adamo - Oliverio. E a lamentarsi anche l'ex deputato Nicodemo Oliverio spazzato via elettoralmente il 4 marzo dal ciclone 5 Stelle con un Pd ridotto in Calabria ad un misero 14,3% nonostante tutto il potere gestito.

"Dispiace dover costatare come ancora una volta il Partito democratico della provincia di Crotone non sia rappresentato ai più alti livelli di governo regionale. Mi auguro che non ci sia stato l’intendimento - ha sostenuto l'ex parlamentare - di rendere marginale il Pd crotonese rispetto a movimenti che non hanno mai mostrato coerenza nei confronti del centrosinistra o ad altri partiti che non possono svolgere un ruolo centrale per lo sviluppo e l’affermazione delle politiche di centro sinistra in Calabria e in Italia".

Quindi continuano le scaramucce all'interno di un Pd sempre più lontano dal popolo calabrese, sempre più dilaniato al suo interno e sempre più incapace di rinnovarsi con un classe dirigente vecchia, superata, opaca e fuori dai tempi. In un simile contesto il Pd non potrà che sparire completamente ed uscire di scena. Per la Calabria e per i calabresi non sarebbe una grande perdita.


Redazione

 

 

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« July 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco