Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Domenica, 08 Aprile 2018 09:15

Regione Calabria, la prima legislatura 1970 - 1975, quando la politica era vera passione e intrisa di ideali ed amore per il popolo

Rate this item
(0 votes)

I primi quaranta consiglieri regionali della Calabria. Nel corso della I Legislatura ci furono sei avvicendamenti alla carica di consigliere: tre si verificarono a causa della morte del consigliere Giorgio Liguori, del presidente della Giunta Antonio Guarasci e dell’assessore Consolato Paolo Latella, i cui decessi avvennero nell’adempimento del loro mandato istituzionale.

Liguori e Guarasci perirono in un tragico incidente sull’A3 Salerno-Reggio: il primo mentre si recava alla seduta del Consiglio regionale del 21 dicembre 1970; il secondo mentre andava a Roma il 2 ottobre 1974 per difendere i posti di lavoro dei tessili in Calabria. Latella morì il 3 gennaio 1974 a seguito di una devastante emorragia cerebrale che l’aveva colpito sei giorni prima, il 28 dicembre 1973, nell’Aula del Consiglio regionale, mentre ringraziava i Gruppi consiliari per la solidarietà che unanimemente gli avevano espresso per la grave intimidazione subita quattro giorni prima, il 24 dicembre (Vigilia di Natale) con la distruzione della sua automobile. L’esplosione provocò gravi danni ancora una volta alla sua abitazione, già oggetto di un primo gravissimo attentato, il 1° settembre 1970, durante i cosiddetti “Fatti di Reggio”.

Del secondo vile gesto intimidatorio, Latella non riuscì a farsene alcuna ragione e sul quale non è stata fatta mai luce. E’ doveroso ricordare in questo contesto, seppur brevemente, la figura del consigliere-assessore Consolato Paolo Latella, anch’egli, come Giorgio Liguori, medico “prestato” alla politica, che coniugò la sua professione dedita «a curare i mali del corpo con l'impegno appassionato volto a guarire i “mali” della propria regione».

Il dott. Latella iniziò la sua esperienza politica nel 1946, quando fu eletto consigliere comunale di Reggio Calabria per il Partito d’Azione (P.d’Az.), il cui leader nazionale era Ferruccio Parri, ex capo supremo delle forze partigiane. Al Consiglio comunale della città dello Stretto continuò ad essere eletto ininterrottamente fino al 1970 militando, dopo lo scioglimento del P.d’Az., nel Partito Socialista Italiano (PSI) di Pietro Nenni, Riccardo Lombardi, Francesco De Martino e Giacomo Mancini. Nel corso del mandato di consigliere comunale fu più volte assessore alla sanità.

Eletto consigliere regionale, fu nominato assessore alla Sanità della prima Giunta regionale della Calabria, presieduta da Antonio Guarasci. Autore della legge regionale sugli asili nido, una delle prime in Italia, e della legge per l’ammodernamento degli ospedali calabresi, Latella, nella sua attività di assessore, dedicò particolare impegno all’attuazione dei decreti delegati ed alla modernizzazione ed efficienza della rete ospedaliera.

A Liguori, Guarasci e Latella subentrarono per diritto di surroga Luigi Cirillo di Cetraro, nato a Roggiano Gravina (Cs) il 23 aprile 1933, Giuseppe Mascaro di Rossano Calabro, nato a Napoli il 3 gennaio 1926, e Serafino Cambareri di Reggio Calabria, nato a Bagnara Calabra (Rc) il 7 maggio 1924. Gli altri tre nuovi consiglieri furono Bruno Dominijanni di Catanzaro, nato a Sant’Andrea Jonio (Cz) il 15 luglio 1922, Giuseppe Pedullà di Catanzaro, nato a Napoli il 28 marzo 1922, e Mario Tornatora di Reggio Calabria, nato a Scido (Rc) il 6 luglio 1925, che subentrarono rispettivamente a Vittorio Passafari, Francesco Bevilacqua e Giuseppe Fragomeni, quest’ultimo deceduto il 21 aprile 1975 a poche settimane dalla fine della Legislatura.

Alcuni consiglieri regionali della I Legislatura divennero parlamentari tra la seconda metà degli anni Settanta ed i due decenni successivi: Francesco Martorelli, eletto deputato nel ‘76 e nel ‘79 e senatore nel '83; Mario Casalinuovo, eletto deputato nel ‘79 e nel ‘83; Lodovico Ligato, eletto deputato nel ‘79 e nel ‘83; Costantino Fittante, eletto deputato nel ‘83; Giuseppe Guarascio, eletto senatore nel ‘83; Giuseppe Mascaro, eletto senatore nel’ ’83; Antonio Mundo, eletto deputato nel ‘83, nel ‘87 e nel ‘92; Pasquale Perugini, eletto deputato nel ‘83 e senatore nel ‘87; Rosario Chiriano, eletto deputato nel ‘87; Angelo Donato, eletto senatore nel ‘87 e nel ‘92; Benito Falvo, eletto deputato nel ‘94. Tommaso Rossi, parlamentare europeo dal '85 all '89.

GLI ELETTI ALLA I LEGISLATURA DEL CONSIGLIO REGIONALE

Algieri prof. Armando
nato ad Acri (Cs) il 6 febbraio 1938, eletto nella lista del PCI con 7.433 voti.

Alvaro sig. Saverio
nato a Giffone (Rc) il 29 febbraio 1916, eletto nella lista del PSI con 7.405 voti.

Aragona dott. Consalvo
nato a Cosenza il 27 marzo 1916, eletto nella lista del PSI con 9.472 voti.

Bevilacqua prof. Francesco
nato a Lametia Terme (Cz) il 22 gennaio 1928, eletto nella lista della DC con 9.282 voti.

Casalinuovo avv. Mario
nato a Catanzaro il 18 maggio 1922, eletto nella lista del PSI con 12.173 voti.

Cassadonte rag. Vincenzo
nato a Squillace (Cz) il 9 maggio 1924, eletto nella lista PSU-PSDI con 3.525 voti.

Chiriano avv. Rosario
nato a Filadelfia (Cz) il 23 gennaio 1934, eletto nella lista della DC con 9.785 voti.

Corigliano avv. Ernesto
nato a Cosenza il 15 novembre 1921, eletto nella lista della DC con 14.461 voti.

Donato avv. Angelo
nato a Chiaravalle Centrale (Cz) il 12 aprile 1934, eletto nella lista della DC con 10.626 voti.

Falvo avv. Benito
nato a Scigliano (Cs) il 6 aprile 1924, eletto nella lista del MSI con 4.920 voti.

Ferrara avv. Aldo
nato a Serra San Bruno (Cz) il 18 dicembre 1921, eletto nella lista della DC con 18.656 voti.

Fittante prof. Costantino
nato a Chiaravalle Centrale (Cz) il 1 febbraio 1933, eletto nelle lista del PCI con 5.412 voti.

Fragomeni sig. Giuseppe
nato a Siderno (Rc) il 21 ottobre 1914, eletto nella lista del PCI con 6.682 voti.

Guarasci prof. Antonio
nato a Rogliano (Cs) il 7 maggio 1918, eletto nella lista della DC con 18.687 voti.

Guarascio prof. Giuseppe
nato a Cotronei (Cz) il 7 ottobre 1928, eletto nella lista del PCI con 15.654 voti.

Intrieri dott. Domenico
nato a Celico (Cs) il 15 aprile 1920, eletto nella lista della DC con 14.092 voti.

Iuliano prof. avv. Tommaso
nato a Tiriolo (Cz) il 31 gennaio 1920, eletto nella lista del PCI con 10.128 voti.

Jacopino dott. Pasquale
nato a San Lorenzo (Rc) il 1 giugno 1910, eletto nella lista della DC con 15.913 voti.

Jozzi geom. Pasqualino
nato a Verzino (Cz) il 10 maggio 1913, eletto nella lista del PCI con 9.550 voti.

Latella dott. Consolato Paolo
nato a Siderno (Rc) il 3 agosto 1909, eletto nella lista del PSI con 7.334 voti.

Ligato dott. Lodovico
nato a Reggio Calabria il 15 agosto 1939, eletto nella lista della DC con 13.150 voti.

Liguori dott. Giorgio
nato a Montegiordano (Cs) il 1 ottobre 1922, eletto nella lista della DC con 11.301 voti.

Lupoi prof. Antonino
nato a Sinopoli (Rc) il 24 dicembre 1914, eletto nella lista della DC con 14.321 voti.

Mallamaci dott. Benedetto
nato a Motta San Giovanni (Rc) il 29 gennaio 1926, eletto nella lista PSU-PSDI con 3.414 voti.

Marini avv. Giuseppe
nato a Montepaone (Cz) il 6 ottobre 1907, eletto nella lista del MSI con 5.004 voti.

Martorelli avv. Francesco
nato a Cosenza il 6 gennaio 1929, eletto nella lista del PCI con 7.019 voti.

Mundo avv. Antonio
nato ad Albidona (Cs) il 3 gennaio 1938, eletto nella lista del PSI con 8.807 voti.

Nicolò sig. Giuseppe
nato a Bova Marina (Rc) il 12 settembre 1924, eletto nella lista della DC con 18.185 voti.

Oliverio sig. Giuseppe
nato a San Giovanni in Fiore (Cs) il 21 ottobre 1917, eletto nella lista del PCI con 13.454 voti.

Palermo prof. Fedele
nato a Carolei (Cs) il 30 aprile 1922, eletto nella lista della DC con 12.517 voti.

Passafari dott. Vittorio
nato a Borgia (Cz) il 24 febbraio 1918, eletto nella lista del PSI con 4.356 voti.

Peltrone dott. Vincenzo
nato a Badolato (Cz) il 5 agosto 1920, eletto nella lista della DC con 12.588 voti.

Perugini dott. Pasquale
nato a Cosenza il 5 luglio 1926, eletto nella lista della DC con 20.106 voti.

Rende dott. Mariano
nato a Bisignano (Cs) il 19 luglio 1928, eletto nella lista della DC con 14.370 voti.

Rossi prof. Tommaso
nato a Cardeto (Rc) il 25 agosto 1927, eletto nella lista del PCI con 8.924 voti.

Scaramuzzino dott. Antonio
nato a Lametia Terme (Cz) il 26 novembre 1928, eletto nella lista del PRI con 5.756 voti.

Scarpino rag. Sergio
nato a Catanzaro il 25 gennaio 1937, eletto nella lista della DC con 10.330 voti.

Scudo dott. Giovanni
nato a Reggio Calabria il 14 aprile 1919, eletto nella lista del PCI con 5.735 voti.

Torchia prof. Giuseppe
nato a Miglierina (Cz) il 29 luglio 1930, eletto nella lista del PLI con 2.494 voti.

Valentini prof. Scipione
nato ad Altilia (Cs) il 4 ottobre 1915, eletto nella lista del PSIUP con 2.942 voti (*).

(*) I voti di preferenza di ciascun consigliere regionale sono quelli pubblicati dal quotidiano «Gazzetta del Sud» dell’11 giugno 1970, consultato presso la Biblioteca Civica di Cosenza.

 

Fonte: Giorgio Liguori per la Calabria.it

 

 

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« July 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco