Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Lunedì, 26 Marzo 2018 08:35

Centro storico, Miceli (M5S): Manna annulli quella delibera. Il sindaco parla di rilancio ma di fatto ha solo peggiorato la situazione

Rate this item
(0 votes)
Domenico Miceli Domenico Miceli

Ai vuoti proclami di Manna ormai siamo abituati. Noi e i cittadini di Rende. La cosa più triste è sentirlo ancora parlare di centro storico. Aveva promesso assessori stabili nel borgo antico, un rilancio del turismo (continua a stanziare solo 9mila euro nel bilancio di previsione per questo settore), strategie e visioni, tutto inesorabilmente disatteso. Basti pensare ai numeri del Museo Bilotti: meno di 500 presenze all’anno. Un fallimento completo.

Le contraddizioni di Manna sono evidenti studiando le carte che ha prodotto. Come la delibera di Giunta (parliamo di tre Giunte fa) n° 236 del 2015 che vieta manifestazioni politiche delle forze di minoranza nell’unica sala di rappresentanza pubblica gestita dal Comune di Rende attualmente utilizzabile, al Museo Civico. Le uniche manifestazioni consentite riguardano “esclusivamente eventi a carattere istituzionale, di notevole e comprovata rilevanza culturale ovvero per eventi organizzati e/o patrocinati dall’Amministrazione comunale”.

Più volte abbiamo contestato questa delibera. Ora lo facciamo pubblicamente, dopo le dichiarazioni inconsistenti del sindaco. Che parla cercando sempre di stravolgere la realtà. La verità è che Manna cerca di bloccare le attività politiche dei gruppi di minoranza al centro storico perché sa di aver fallito su tutta la linea. La come in altre aree sensibili della città, vedi ad esempio nell’area dell'ex Legnochimica.

Chiediamo dunque al sindaco e alla sua attuale maggioranza di ritornare sui suoi passi e superare quella inutile delibera consentendo a tutti i gruppi politici, e non solo all’amministrazione comunale, quindi alla sola maggioranza, di poter discutere tematiche di interesse generale nella sala di rappresentanza del Comune di Rende al Centro storico.

 

Domenico Miceli, Capogruppo MoVimento 5 Stelle al Comune di Rende

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« October 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco