Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Domenica, 04 Marzo 2018 09:07

Eurostat, la Calabria la regione più povera d'Europa (dopo la Grecia) con 16.800 euro di reddito pro capite

Rate this item
(0 votes)

Il divario fra Nord e Sud avanza inesorabile e nell'ambito del Sud vi è poi la questione Calabria divenuta oramai la maglia nera d'Europa. Risultati impietosi quelli pubblicati nei conti economici di Eurostat aggiornati al 2016. In Calabria il reddito pro capite più basso con 16.800 euro per abitante. A Bolzano il più alto con 42.600 euro pro - capite. La media per l'Italia è di 27.700 euro per abitante, mentre la media nell'Unione Europea è di 29.200 euro.

Ad abbassare la media per l'Italia sono le regioni del sud. Infatti altrove il reddito pro - capite è molto più alto. Nel Nord-ovest il reddito pro capite è 34.100 euro per per il Nord Est è di 33.000 euro. Nel Centro Italia (29.900 euro pro-capite), in Toscana (30.000 euro per abitante) e nel Lazio (31.600 euro). Dati molto più significativi in alcune aree dell'Europa, Gli abitanti della zona più ricca della capitale britannica, Londra Ovest giungono addirittura ad un reddito pro capite annuo (2016) di 217.300 euro. Nel Granducato del Lussemburgo (90.700 euro per abitante) e da Sud ed Est Irlanda (69.900 euro).


Redazione

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« June 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco