Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Lunedì, 26 Febbraio 2018 08:48

Oggi al liceo classico 'Telesio' una delegazione francese per una visione internazionale del mondo della scuola

Rate this item
(0 votes)
Antonio Iaconianni Antonio Iaconianni

Oggi, 26 febbraio il Liceo Classico 'Bernardino Telesio' di Cosenza ospiterà una rappresentanza della Delegazione Accademica alle Relazioni Europee ed Internazionali ed alla Cooperazione (DAREIC) della regione Ile-de-France - Créteil Paris. La visita rientra nel novero delle attività previste dal progetto Erasmus Plus “Mobilités pour l’amélioration du climat scolaire" che contempla lo studio del clima scolastico in una prospettiva europea, attraverso 40 stages di osservazione negli Istituti di 7 paesi, al fine di prevenire  la dispersione scolastica ed i suoi effetti negativi.

La valutazione del clima scolastico sarà effettuata analizzando più fattori quali i tempi scolastici, la sicurezza dei luoghi, le dinamiche e le strategie d’équipes, la partecipazioni degli alunni e dei loro genitori alla vita scolastica ed alla governance dell’Istituto. Alla matinée, suddivisa in 5 momenti di osservazione e di confronto, parteciperanno, oltre al Dirigente del Liceo Telesio, ing. Antonio Iaconianni, al DSGA, agli allievi ed ai professori del Liceo Classico Europeo, il Console Onorario di Francia, dott. Francesco Mollo, il Presidente del Consiglio di Istituto e i rappresentanti dei genitori delle classi coinvolte.

Le diverse attività che si svolgeranno durante il corso dell’incontro saranno filmate e i video prodotti saranno finalizzati alla diffusione delle differenti realtà pedagogiche  ed alla opportunità della possibile trasposizione delle osservazioni nel contesto di origine. Il Dirigente Scolastico, ing. Antonio Iaconianni, entusiasta ha così commentato: «Mi preme evidenziare che l'incontro di domani sarà il seguito di quanto avvenuto lo scorso anno a Poitiers in Francia organizzato da l’Esener (Ecole supérieure de l’Education nationale, del’Enseignement supérieur et de la Recherche) e che mi ha visto relatore. Viviamo in una dimensione europea e globale e la scuola ha il dovere, particolarmente in questo tempo, di favorire ogni tipo di scambio e di confronto atto ad incrementare un percorso di crescita teso al miglioramento della nostra quotidiana azione didattica e formativa.

Oggi - ha continuato il preside - la nostra scuola è punto di riferimento internazionale ed i primi a beneficiare di questa nostra attività progettuale sono i nostri studenti che si formano in una dimensione europea e cercano di coniugare gli aspetti teorici appresi tra i banchi ad aspetti di confronto concreto che fanno del loro vivere la scuola un percorso di eccellenza garanzia per il loro futuro. Auspico - ha concluso Iaconianni - che grazie alla collaborazione di tutti, dai docenti al personale ATA, si possano incrementare tali pratiche di internazionalizzazione al fine di garantire una crescita in un'ottica globale e moderna di tutta la nostra comunità scolastica».

 


 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« June 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco