Menu

Rossano, inaugurata con grande entusiasmo la sede di "Noi con Salvini", il Senatore Volpi piazza una bandiera importante nel centro ionico

Rossano, inaugurata con grande entusiasmo la sede di "Noi con Salvini", il Senatore Volpi piazza una bandiera importante nel centro ionico

Chi avrebbe mai detto che il Movimento Noi con Salvini si sostituisse alla Destra , la vera Destra anche a Rossano? Chi, di coloro i quali si pregiano di far politica da sempre avrebbe mai scommesso che potesse “nascere una nuova stella” a Rossano sotto la bandiera della “LEGA”? Chi, infine, avrebbe mai pensato che attorno ad essa si coagulasse tanta attenzione da parte della politica locale? Eppure è successo. Nella serata di giorno 4 dicembre si è proceduto alla tanto attesa ufficiale inaugurazione della sede del Movimento Noi con Salvini a Rossano Scalo; a fare da padrino alla tradizionale cerimonia del “taglio del nastro” il Senatore Leghista Raffaele Volpi, vicepresidente del partito nonché segretario del Senato per la Lega.

Molta gente ha assistito alle formalità del rito, ma la cosa che lascia positivamente riflettere, nonostante fosse un giorno feriale, la presenza dei Coordinatori Regionale e Provinciale, Domenico Furgiuele e Bernardo Spadafora con tantissimi militanti con loro arrivati da tutta la Calabria e di consiglieri comunali. Altro dato poi, e motivo di riflessione,la presenza di tutti i rappresentanti del Centrodestra, segnale positivo questo se si pensa che tra pochi mesi si andrà finalmente al voto. Il saluto da parte dei rappresentanti Politici al Senatore Volpi è avvenuto nella sala della ex delegazione Municipale, gremita di attivisti, simpatizzanti, curiosi ed invitati. A fare gli onori di casa Paolo Maria Lamenza, che da tempo ormai ha riorganizzato radicalmente il Movimento insieme a tutto il suo gruppo di lavoro che incessantemente è presente in città con manifestazioni di volantinaggio, gazebo informativi e social,  a portare i saluti da parte della base del movimento.

L’intervento dello stesso Lamenza ha messo a fuoco la triste vicenda della chiusura del tribunale, considerato che, il Senatore Volpi, si era già dimostrato sensibile alla problematica presentando una interpellanza parlamentare; il futuro governo, ha più volte insistito Lamenza, dovrà prendersi carico del disservizio esistente sul territorio, puntando il dito sulla questione divenuta ormai simbolo di “Immoralità Politica” da parte di chi abusivamente continua a governare. “La questione tribunale quindi tra i primi punti del nuovo Consiglio dei Ministri”, questo si augura la città Corigliano Rossano e la Politica tutta. Ovviamente temi come Agricoltura, sanità e Lavoro sono stati per Lamenzada pungolo per gli interventi che hanno seguito il Suo.

Giuseppe Antoniotti, ha salutato Volpi con la speranza che si possa finalmente rilanciare un territorio martoriato ed ormai nel baratro di una politica inefficiente, salutando con grande entusiasmo la presenza di un Movimento, Noi con Salvini, come elemento nuovo sul territorio che riesce a coinvolgere ed unire facendo discutere finalmente di Politica. Il neo coordinatore di Forza Italia Guglielmo Converso ha evidenziato come rapporti di stima e cordialità con chi gestisce la politica del territorio oggi, possano fare da veicolo per una fase nuova, investendo su programmi che vadano oltre la parte politica e guardino al futuro di un territorio che con la fusione si aspetta una rivincita nella gestione e nei servizi.

Presente Ernesto Rapani coordinatore Regionale di Fratelli d’Italia, il quale ha tenuto ad evidenziare, sulla base di una amara sconfitta del centrodestra a Rossano nelle ultime amministrative, che uniti si vince, pertanto, augurandosi che sin da subito la strada intrapresa fatta di confronto e di dialogo possa essere quella maestra. Il vice presidente dell’UDC, Prof. Giovanni Caruso, amico personale del Senatore Volpi, ha nel suo intervento voluto chiarire e sottolineare che, in una augurata colazione non ci sarà assolutamente posto per la ambiguità politica e i tradimenti; il passato ci insegna, ha continuato Caruso, ad affrontare il presente con una visione trasparente non solo dei programmi ma di chi sta dietro i programmi.

Infine, l’Avvocato Rodolfo Alfieri, coordinatore del Movimento Nazionale Sovranista, ha auspicato un cambio radicale di modello politico istituzionale, ove, i Valori e I programmi possano prendere il posto della arroganza e dei personalismi di chi ha distrutto e portato nel baratro la politica Regionale e territoriale. Interventi, dunque, ha aggiunto Paolo Lamenza, cedendo la parola al Senatore Volpi, con un minimo comune denominatore, alleanza sì ma con basi di rispetto e moralità, con confronto trasparente e non ambiguo, con programmi comuni che guardino allo sviluppo del Territorio e non i carrierismi personali. Il Senatore Volpi ha illustrato il quadro politico Nazionale e del Movimento Noi con Salvini, che, pur guardando con grande interesse ad una ampia coalizione, deve basarsi su formule di garanzia per i cittadini ed il prossimo futuro Governo Nazionale.

La Calabria secondo Volpi è un Patrimonio da rivalutare e certamente dove investire, la sua storia e la sua cultura devono essere rivitalizzati. Ciò sarà possibile solo con una nuova classe politica che sappia essere interprete degli annosi problemi. Sanità, Disoccupazione giovanile, Turismo ed Agricoltura devono essere i temi del prossimo futuro, ove Una nuova classe dirigente capace, dovrà interagire con il prossimo Governo. Nessuno spazio ci sarà mai, per chi volesse sia in periferia che a livello centrale, fare della politica un uso personale o di parte tradendo gli impegni presi con i cittadini e i loro rappresentanti. Volpi, in coro con i Coordinatori Regionale e Provinciale Domenico Furgiuele e Bernardo Spadafora, esaltando il lavoro fin qui fatto da Paolo Lamenza e tutto il comitato cittadino nessuno escluso, ha voluto ringraziare tutti i presenti, assumendo l’impegno di un ulteriore incontro nel mese di Gennaio probabilmente in compagnia di Matteo Salvini a cui sta molto a cuore la Calabria Tutta.

Redazione

 

 

 

Share/Save/Bookmark back to top

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2017 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La Voce Cosentina © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione