Menu

Cosenza, furbetti del cartellino, dipendenti della Regione a spasso per compere o al bar, sette le misure dell'obbligo di presentazione presso le forze di Polizia 

Cosenza, furbetti del cartellino, dipendenti della Regione a spasso per compere o al bar, sette le misure dell'obbligo di presentazione presso le forze di Polizia 

Nonostante i continui controlli delle forze dell'ordine ed i ripetuti casi che si sono susseguiti nell'intero territorio nazionale vi è chi ancora timbra i cartellini in serie e chi ancora rischia il proprio lavoro per concedersi qualche ora di assenza arbitraria dalla sede lavorativa magari per andare al bar, per fare acquisti o altro. L'ennesima indagine è scattata a Cosenza ed ha coinvolto sette dipendenti della Regione con sede lavorativa nella città dei Bruzi.

Solita metodologia di indagini, telecamere nella sala dove si timbra il tesserino, pedinamenti, fotografie o filmati. Ed in merito alle risultanze delle indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Cosenza, i militari del Comando Provinciale Guardia di Finanza di Cosenza  hanno notificato 7 misure cautelari personali nei confronti di altrettanti dipendenti della Regione Calabria, indagati per truffa aggravata ai danni di Ente Pubblico. Per i sette dipendenti coinvolti nell'indagine il Giudice per le Indagini preliminari di Cosenza ha disposto l’applicazione della misura dell’obbligo di presentazione presso le Forze di polizia.

Redazione

 

 

Share/Save/Bookmark back to top

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2017 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La Voce Cosentina © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione