Menu

Wired Digital Day, Wired Italia approda per la prima volta nel Sud Italia, il 5 dicembre a Bari, nel centro Congressi della Fiera del Levante

Wired Digital Day, Wired Italia approda per la prima volta nel Sud Italia, il 5 dicembre a Bari, nel centro Congressi della Fiera del Levante

Il 5 dicembre, Wired Italia, brand editoriale sinonimo di innovazione, tecnologia e ricerca, approda per la prima volta nel Sud Italia, in Puglia, con Wired Digital Day. Un evento che ha lo scopo di sensibilizzare il tessuto industriale e l’opinione pubblica e celebrare l’innovazione, la tecnologia e l’eccellenza come elementi chiave per la crescita e lo sviluppo economico, culturale e sociale del nostro Paese.

La manifestazione, aperta al pubblico, si terrà a Bari, nel Centro Congressi della Fiera del Levante ed è organizzata in collaborazione con Regione Puglia, Puglia Sviluppo, ARTI - Agenzia regionale per la tecnologia e l’innovazione e InnovaPuglia SpA. Durante la giornata, dalle 9.30 alle 18.30, si avrà la possibilità di conoscere le migliori startup del territorio pugliese e di assistere a speech e interviste ad alcuni protagonisti del mondo dell'innovazione. Dall'economista Anna Giunta, che, prendendo spunto dalla sua recente pubblicazione “Che cosa sa fare l’Italia" evidenzierà quei fattori abilitanti che possono consentire alle imprese di fare il salto dimensionale necessario per diventare meno familiste, più produttive e innovative, al professor Riccardo Zecchina, che affronterà il tema dell'intelligenza artificiale applicato alle imprese.

E poi ancora Stefano Iacus, dell'Università degli Studi di Milano, per capire meglio i Big Data, Massimo Canducci per parlare di Innovation Management e Simona Macellari per discutere di Blockchain e Fintech. Si parlerà anche di medicina e salute, con le promesse dell'ibernazione raccontate da Matteo Cerri, mentre Antonio Moschetta  e  Lorenzo De Michieli descriveranno: il primo lo stretto rapporto tra DNA e alimentazione, il secondo come la robotica permetta, grazie a esoscheletri e arti robotici, di dare autonomia a pazienti paraplegici, velocizzando e rendendo più efficaci le terapie riabilitative. Inoltre, con Gianvito Lanzolla e Roberto Bianco, si discuterà di Industria 4.0, mentre Massimiliano Ventimiglia approfondirà il tema della formazione delle competenze degli imprenditori del futuro.

Infine, si parlerà anche dell’impatto dell’innovazione tecnologica sullo sviluppo dell’industria turistica, grazie agli interventi di Martha Friel e di Armando Peres, presidente del Comitato Turismo dell’OCSE. Presente anche il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervistato dal direttore di Wired, Federico Ferrazza, su come il territorio da lui amministrato stia rispondendo alle sfide della contemporaneità.

“La Regione Puglia - sottolinea il presidente Michele Emiliano - ha messo in moto la macchina dell’innovazione. Non l’ha fatto a parole, ma spingendo le imprese ad innovare per accedere agli strumenti di incentivazione regionale.  E le imprese l’hanno fatto. Hanno lavorato con le università e i centri di ricerca, hanno collaborato con altre aziende e con i distretti.  Hanno ridisegnato la geografia economica della Puglia. Molte di esse sono sopravvissute alla crisi a colpi di valore aggiunto. Sono arrivate sui mercati esteri e stanno agganciando la ripresa. Questo è il potere dell’innovazione. Con l’evento di Wired, una prima volta in Puglia, accendiamo i riflettori su un mondo che non tutti conoscono, perché i pugliesi di tutte le età, soprattutto i più giovani, possano vivere una vera e propria immersione nel futuro”.

“La Puglia è strategica nel futuro dell'Italia. Oltre a ospitare uno dei tre politecnici, le esperienze imprenditoriali nell'aerospazio, della green economy, della meccanica, della meccatronica e in altri settori altamente tecnologici, fanno della Regione uno dei luoghi più innovativi del Paese. Per questo è il luogo ideale per portare per la prima volta un evento di Wired al sud”, commenta Federico Ferrazza, direttore di Wired Italia. “Nel corso di questo evento – aggiunge l’assessore allo Sviluppo economico Michele Mazzarano –  mostreremo con esempi concreti  dove è arrivata l’innovazione made in Puglia e da dove riparte. Perché nell’innovazione ogni traguardo è un nuovo punto di partenza.

Oggi innovazione significa per noi investimenti per ricerca e sviluppo per oltre 550 milioni di euro da parte delle imprese del territorio grazie agli incentivi regionali. Gli investimenti di oggi e quelli degli ultimi dieci anni hanno contribuito a far levitare l’incidenza dei settori altamente innovativi  sul valore delle nostre esportazioni dal 22% del 2006 al 59% di dieci anni dopo. 

Se è vero che abbiamo fatto un bel pezzo di strada, l’innovazione e le nuove tecnologie ce ne spalancano ancora moltissime. Su questo le nostre politiche continueranno ad incidere”. Nella sessione pomeridiana saranno presentate 14 startup e imprese innovative pugliesi che racconteranno le proprie esperienze guidate da una parola chiave, quella che ha rappresentato appunto la chiave di volta del loro successo. Accanto, nell’Agorà dell’Innovazione, altre nove imprese (startup e innovative) della Puglia, appositamente selezionate, esporranno progetti e prototipi originali, spettacolari e capaci di sorprendere e coinvolgere. Tutto l'evento sarà in diretta streaming sulla pagina Facebook di Wired Italia.

Di seguito il programma completo della giornata:

Ore 9:30

Apertura lavori

10:00-10:30

I TALENTI DELL’ITALIA

ANNA GIUNTA

Anna Giunta è Professore Ordinario di Politica Economica, Dipartimento di Economia, Università Roma Tre; Presidente della Società Italiana di Economia e Politica Industriale (SIEPI); Direttore del Centro Ricerche Economiche e Sociali Manlio Rossi-Doria, Centro di Eccellenza, Università Roma Tre. I suoi principali interessi di ricerca sono costituiti da: Catene globali del valore; Organizzazione delle imprese; Internazionalizzazione delle imprese; Valutazione delle politiche industriali e regionali; Economia Italiana; Disparità Regionali. I suoi articoli più recenti sono pubblicati in: International Economics, Journal of Technology Transfer; International Small Business Journal; International Review of Applied Economics; Voxeu; International Journal of Technological Learning, Innovation and Development; Regional Studies. Nel 2017 ha pubblicato insieme a Salvatore Rossi: Che cosa sa fare l’Italia. La nostra economia dopo la grande crisi, Roma, Laterza.

10:30-11:00

L'IMPRESA DELL'INTELLIGENZA ARTIFICIALE

RICCARDO ZECCHINA

Riccardo Zecchina, fisico, si occupa da anni di ricerche di confine tra computer science, fisica statistica, teoria dell’informazione e biologia computazionale. Docente presso il Dipartimento di Scienze delle Decisioni dell’Università Bocconi vanta diversi riconoscimenti a livello internazionale, tra i quali il prestigioso Lars Onsager Prize, conferitogli dalla American Physical Society nel 2016. Responsabile dell’Unità di biologia computazionale alla Human Genetics Foundation, ha ottenuto inoltre numerosi grant dallo European Research Council (ERC), che premia le eccellenze europee nel campo della ricerca su progetti altamente innovativi.

11:00-11:30

UNDERSTANDING BIG DATA: I NUMERI CHE PRODUCONO VALORE

STEFANO IACUS

Statistico dell’Università di Milano, è membro della Commissione ISTAT sui Big Data e co-fondatore assieme a Luigi Curini e Andrea Ceron di VOICES from the Blogs, Academic Company leader in data & predictive analytics, business intelligence, e sentiment analysis.

11:30-12:00

COME DIGITALIZZARE IL PAESE: IL FUTURO CHE CI ASPETTA

MASSIMO CANDUCCI

Professore di Innovation Management all’Università di Torino e di Consultancy and Soft Skills presso il MIBE-Università di Pavia. Fa parte dell’Advisory Board di Uninfo e del Consiglio Direttivo dell’Università di Firenze. Innovation Manager in Engineering, si occupa di innovazione in tutti i suoi aspetti, dalla collaborazione e coordinamento di progetti di ricerca, alla consulenza e formazione specializzata. Keynote speaker in conferenze internazionali sui temi dell’Innovazione, della Digital Transformation, dell’Innovation Management.

12:00-12:30

BLOCKCHAIN E CRIPTOVALUTE, LA RIVOLUZIONE DELLA FINANZA

SIMONA MACELLARI

Direttrice di Blockchain Lab Network, progetto di ricerca con sede a Milano che riunisce le migliori competenze nella più grande rivoluzione in campo Fintech, ovvero la blockchain. Associate Partner di The Innovagion Group, società di market research e advisory indipendente specializzata nei segmenti in crescita delle tecnologie digitali che accelerano i processi di cambiamento e di innovazione nelle aziende e nelle organizzazioni. Laureata in legge presso l’Università di Perugia, ha conseguito il diploma di MBA alla SDA Bocconi oltre ad avere frequentato corsi post-laurea presso l’University College of London. Ha ricoperto il ruolo di Manager EMEA per la Ricerca e Consulenza nel team di Financial Insights, Business Unit di IDC Industry Insights dedicata al settore finanziario, dove ha sviluppato e coordinato vari progetti di consulenza pan-europei per l’industria bancaria, assicurativa e finanziaria, con particolare focus sui temi dell’innovazione tecnologica dei processi e della regolamentazione. È co-fondatrice e Vice Presidente di AIFIn – Associazione Italiana Financial Innovation. Infine, partecipa attivamente ad iniziative di network per il sostegno della crescita professionale e delle donne nel mondo del lavoro ed è stato membro del comitato esecutivo Lombardo della Fondazione Bellisario.

12:30-13:00

PUGLIA, TRA INNOVAZIONE E PARTECIPAZIONE, UNA MARCIA IN PIÙ PER IMPRESE E CITTADINI

MICHELE EMILIANO

Presidente della Regione Puglia.

14:30-15:15

DIGITAL TRASFORMATION, DALLE COMPETENZE ALL'INDUSTRIA 4.0

ROBERTO BIANCO

Roberto Bianco è Owner e CEO di ICAM s.r.l., azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di magazzini ed archivi automatici.

Laureato in Economia e Commercio di Bari, ha conseguito l’MBA del MIP del Politecnico di Milano. Appassionato di strategia, è un convinto sostenitore dell'innovazione e della ricerca ed è titolare di alcuni brevetti internazionali in ambito meccatronico, oltre che autore di innovative soluzioni per la Smart City e il Fintech. Dal 2015 è Presidente della Sezione Meccanica, Elettrica ed Elettronica Confindustria Bari e BAT e coordinatore del Gruppo Industria 4.0 in Confindustria BA-BAT.

GIANVITO LANZOLLA

Gianvito Lanzolla è professore di Strategic Leadership presso la Cass Business School, City, University London. Presso la stessa Università è Head della Faculty of Management e fondatore e direttore del Digital Leadership Research Centre (DLRC). Precedentemente, ha insegnato alla London Business School, alla Hyderabad’s Indian School of Business, alla Berlin’s ESMT e all’Università di Bologna. I suoi articoli e ricerche sono apparse sulle pricipali riviste del settore: Academy of Management Review, Academy of Management Journal, Harvard Business Review, Production and Operations Management, Long Range Planning and Journal of Management. Keynote speaker in numerose conferenze internazionali è stato advisor e consulente di numerose compagnie, tra cui: BBC, Syngenta, Microsoft, Sky UK, Bank of New York Mellon, Mizhuo, Times of India, BT, IBM, ENEL, Vodafone Group, Vodafone India, Alghanim, Alturki, De Persgroep, Unicredit Group, ING Group, Barloworld, KION, Vaillant e Axel Springer.

ANDREA LASAGNA

Andrea Lasagna è Responsabile della Ingegneria di Rete in Fastweb, con oltre 25 anni di esperienza nelle telecomunicazioni ha sviluppato reti di trasporto a livello nazionale e sofisticate reti di accesso offrendo servizi triple play per milioni di clienti. Ha lavorato in Digital Equipment, allo startup di Omnitel e in Kraft Foods prima di unirsi a Fastweb nel 1999. In Fastweb ha in carico l'ingegneria delle reti fisse, delle piattaforme voce e Full Mvno per l'erogazione dei servizi mobili.

MASSIMILIANO VENTIMIGLIA

Nato a Taranto nel 1976, sviluppa tutta la sua carriera nel mondo dell'innovazione, della tecnologia e della comunicazione digitale. Dopo la laurea in Economia Aziendale all'Università Ca' Foscari di Venezia, con indirizzo in Marketing e Comunicazione Aziendale, diventa responsabile dell'area strategica nella web agency E-TREE, che lo porta all'incontro con Riccardo Donadon. Nel 2005 partecipa al nucleo fondatore che dà vita a H-FARM, concentrandosi nello sviluppo di H-ART. Sotto la sua guida, H-ART diventa l’agenzia digital di riferimento nel panorama italiano raggiungendo nel 2016 i 24 milioni di fatturato, oltre 200 collaboratori, 4 sedi sul territorio Italiano. Nell’aprile del 2017 lascia H-ART per assumere il ruolo di CEO della divisione Education di H-FARM, con il compito di dirigerla e portarla a competere con le più avanzate strutture al mondo.

15:15-15:45

TURISMO 4.0: IL TURISMO DI OGGI, I VIAGGIATORI DI DOMANI

LOREDANA CAPONE

Assessore all'Industria turistica e culturale della Regione Puglia.

MARTHA FRIEL

Responsabile dell'area turismo e territorio del Centro Studi Santagata-EBLAdi Torino e ricercatrice presso l’Università IULM Milano. Si occupa di economia della cultura e di turismo culturale. È stata docente di Comunicazione degli Eventi all'Università Cattolica di Milano e di Management del Turismo e della Cultura alla Fondazione Campus di Lucca. Insieme ad Armando Peres ha pubblicato “Futurismi. Nuova mappa per i viaggiatori di domani”.

ARMANDO PERES

Presidente del Comitato Turismo dell'OCSE a Parigi e membro del Comitato Permanente del Turismo istituito dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Docente di Politiche del Turismo all'Università IULM di Milano, è membro del Consiglio di Amministrazione del Centro Internazionale di Studi di Economia del Turismo (CISET) dell'Università Ca' Foscari di Venezia e del Comitato dei Mentori dell'Università di Bolzano.

15:45-16:15

PROSSIMA DESTINAZIONE: IBERNAZIONE

MATTEO CERRI

È medico chirurgo e ricercatore universitario in fisiologia presso il Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie dell’Università di Bologna. Si occupa di ricerca sull’ibernazione ed è consulente dell’Agenzia Spaziale Europea. È inoltre affiliato all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, membro della Società Italiana di Neuroetica e attivo nella divulgazione scientifica.

16:15-16:45

DAI GENI AI ROBOT, LE NUOVE FRONTIERE DELLA SALUTE

LORENZO DE MICHIELI

Coordinatore del Rehab Technology IIT INAIL Lab, laboratorio creato da IIT e INAIL per lo sviluppo di protesi robotiche ed esoscheletri a scopo riabilitativo. Manager del Trasferimento Tecnologico all’Istituto Italiano Tecnologia (IIT), cura lo sviluppo di alleanze industriali e lancio di spin-off. Laureato in Fisica, ha conseguito un Phd in Ingegneria Meccanica. È  stato Responsabile Ufficio Brevetti all’Istituto Italiano Fisica della Materia, e PM per progetti europei di R&S al CNR. Nel 2010 è stato nominato Esperto di Trasferimento Tecnologico (progetto europeo “Support to RTD & Innovation in Jordan”). Nel 2012 Leader del WP " Innovation, strategy for growth" - progetto FET Flagship “Robot Companions for Citizens”. Tiene corsi di Management dell’Innovazione all’Università dell’Aquila e di Genova.   

ANTONIO MOSCHETTA

Professore associato di Medicina Interna presso l’Università degli Studi di Bari e ricercatore AIRC. Laureato in Medicina a Bari, ha conseguito un dottorato di ricerca in Epatologia e Gastroenterologia in Olanda che lo ha portato poi a collaborare con l’University of Texas Southwestern. È membro della United European Gastroenterology Federation, della Società Italiana di Gastroenterologia e del Comitato di Revisione di numerose agenzie di funding internazionali. Fa parte delle commissioni editoriali delle riviste scientifiche Hepatology, PLoS One, GCB/Clinics and Research in Hepatology/ Gastroenterology, Biochimica et Biophysica Acta Molecular Basis of Disease e Journal of Gastrointestinal Cancer, e collabora come guest editor di PNAS USA e Biochimica et Biophysica Acta Molecular and Cell Biology of Lipids. Ha partecipato come relatore, presidente e organizzatore di conferenze internazionali presso i Keystone Symposia, gli EMBO Meeting, i FALK Symposia e l’International Conference on the Bioscience of Lipids. Ha ricevuto importanti contributi per la ricerca scientifica da parte dell’AIRC, dell’European Research Council, dal Ministero della Ricerca e dell’Istruzione e della Sanità e premi, tra cui quello per giovani ricercatori della Società Italiana di Medicina Interna (2000) e della Società Italiana di Gastroenterologia (2002), il Premio Nazionale di Ricerca “Mario Coppo” (2004), l’EuroFedLipid Award (2007), il David Williams Award (2011), il Rising Star in Gastroenterology and Hepatology Award dalla European Gastro Federation (2012) e il Weitzman Award dalla Endocrine Society a Chicago (2014).

16:45-17:30

STARTUP PUGLIA ED ESTRAZIONE DEI TALENTI

RAFFAELE PIEMONTESE

Assessore alle Politiche Giovanili e Cittadinanza Sociale della Regione Puglia

Pitch di presentazione Startup:

Innovative Solutions, Tactile Robots, La Scuola Open Source, Coop Rehardwareing, Fluctomation, Mindesk, New Gluten World, Vinoled.

17:30-18:30

IL SUCCESSO DELL’INNOVAZIONE IN PUGLIA

MICHELE MAZZARANO

Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia

Pitch di presentazione Startup:

The Qube, Item Oxygen - La Stazione Dell’innovazione, The Piranesi Experience, Roboze, Archiproducts, Macnil Gruppo Zucchetti.

Redazione

Share/Save/Bookmark back to top

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2017 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La Voce Cosentina © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione