Menu

Il Governatore Oliverio pronto ad incatenarsi dinanzi a Palazzo Chigi per mandare via il Commissario della sanità Scura

Il Governatore Oliverio pronto ad incatenarsi dinanzi a Palazzo Chigi per mandare via il Commissario della sanità Scura

Il Governatore Mario Oliverio nella sua vita politica ha avuto di tutto. A soli 27 anni era già consigliere regionale nel lontano 1980, a 32 anni era assessore regionale all'agricoltura, poi deputato per quattro legislature anche se nessuno ricorda un suo intervento in Parlamento, poi Presidente della Provincia di Cosenza per due legislature e da tre anni Governatore. Per ben 37 anni di  poltrone su poltrone. Ma nonostante ciò vi è una nomina che non ha e che anela disperatamente. Quella della gestione della sanità in Calabria, quella che oggi è detenuta dall'Ing. Scura.

Questo è il cruccio di Mario Oliverio da tre anni, questa la sua disperazione. E, finalmente, lo ha dichiarato con forza in occasione dell'inaugurazione della riapertura dell'Ospedale di Praia a Mare. Lo ha detto chiaramente arrivando ad annunciare che è pronto addirittura ad incatenarsi per protesta dinanzi a Palazzo Chigi, come se a Palazzo Chigi a governare non vi fossero i rappresentanti del suo stesso partito, il Pd. Ed Oliverio ha lanciato un appello condito da un vero e proprio ultimatum con la possibilità di un suo incatenamento contro il governo, reo di non risolvere ed affrontare il problema. Appello indirizzato soprattutto alla Ministra Lorenzin che in Calabria, come tutti sanno, esegue gli ordini del suo fraterno e potentissimo amico di partito, il sottosegretario Antonio Gentile.

Il Governatore potrebbe, per evitare incatenamenti vari rivolgersi direttamente al sottosegretario Antonio Gentile che potrebbe fra l'altro essere candidato al Senato, da alleato del Pd con l'accordo del partito di Alfano, in qualche collegio uninominale. Il Governatore Oliverio potrebbe anche far votare il sottosegretario Gentile per le prossime elezioni e poi avere una mano per detronizzare Massimo Scura dal trono della gestione della sanità che, in politica, è da sempre la poltrona più ambita fra tutte. Indubbiamente per il bene dei calabresi e per la salute dei calabresi e questo è fuor di dubbio, infatti come sanno bene tutti i calabresi, la casta politica calabrese ha sempre fatto politica solo per il bene dei calabresi e mai per potere.

Sarà interessante poter osservare nei prossimi mesi se davvero il Governatore Oliverio avrà il coraggio di andarsi ad incatenare sotto Palazzo Chigi protestando contro il presidente del Consiglio, Gentiloni, contro la Ministra Lorenzin e contro il suo segretario Matteo Renzi. Conoscendo la storia politica  di Mario Oliverio che è sempre salito solo e soltanto sul carro dei vincitori avere qualche dubbio è più che lecito. Chi vivrà vedrà. Intanto la legislatura di Oliverio si conferma la peggiore mai vissuta in Calabria e quando egli stesso afferma che senza la sanità è come non governare ha ragione.

Infatti del suo governare nessuno ne ha registrato alcun effetto benefico. Del suo immobilismo se ne sono resi conto tutti. Nonostante Mario Oliverio detenga fra le sue deleghe anche quella del turismo e dell'agricoltura, due settori abbandonati a se stessi. Ma, dimenticavamo, a Mario Oliverio interessa solo la sanità, sempre, è bene ripeterlo, per il bene e la salute dei calabresi.

Redazione

 

 

Share/Save/Bookmark back to top

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2017 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La Voce Cosentina © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione