Menu

Serie C Girone C VI giornata - COSENZA-CATANIA: 0-1 - Cosenza, non basta la “cura Braglia”. Catania corsaro al San Vito-Marulla

Serie C Girone C VI giornata - COSENZA-CATANIA: 0-1 - Cosenza, non basta la “cura Braglia”. Catania corsaro al San Vito-Marulla

COSENZA Non basta la “cura Braglia” al Cosenza. Al San Vito sorride il Catania che ottiene il massimo col minimo sforzo. I rossoblù dominano la gara ma portano a casa i tre punti i siciliani che accorciano sul Monopoli in classifica che martedì sarà di scena al Massimino. Sblocca il match Mazzarani all’11’, poi salgono in cattedra i padroni di casa che però sono poco lucidi sotto porta e facilitano il compito ai rossazzurri. Vince il Catania, al quarto successo consecutivo. Perde ancora il Cosenza, sempre penultimo a +1 dal fanalino di coda Fondi. Il gol-partita porta la firma di Mazzarani che sfrutta il colpo di testa di Di Grazia sul cross di uno scatenato Djordjevic.

Così mister Braglia al suo amaro esordio: «Per me la squadra ha fatto un’ottima gara, non siamo mai andati in difficoltà ed abbiamo subito gol su un errore. Dipendiamo tantissimo dal gioco sugli esterni, arriviamo bene da dietro coi terzini ma ci serve che i nostri attaccanti migliorino di condizione, la situazione che ho ereditato è anche mia: sono arrivato due giorni prima della partita ed adesso ne abbiamo altri due, ho visto una squadra che sa giocare e che non deve scendere di condizione o di livello. Certo, se siamo questi non mi preoccupo, sono tranquillo. Speriamo di recuperare qualche effettivo, per il resto dobbiamo stare zitti e pedalare, credo che la gente abbia apprezzato gli sforzi dei nostri ragazzi. Contento di affrontare la Reggina? Se dovesse finire così no, noi dobbiamo saper fare le cose e migliorare alcune situazioni e qualcuno che è un po’ giù deve migliorare la condizione alla svelta. Baclet esterno? Se dovessi fare una cosa del genere mi straccerebbero il tesserino».

Le parole di Massimo Loviso nel dopo partita: «Bisogna avere questo atteggiamento per fare qualcosa, stiamo crescendo nel diventare squadra e questo dobbiamo fare per toglierci delle soddisfazioni, dobbiamo pensare a fare le cose in una certa maniera anche durante la settimana. Io mi sento bene ed ho voglia di dare tanto alla causa rossoblù, a Reggio dobbiamo andare con questa testa. Sotto l’aspetto del gioco si è visto che è cambiato il modulo, ciò che però più mi interessa sarà l’atteggiamento: io voglio vincere anche a carte contro mio nipote, quindi dobbiamo partire da questa sera e dalla prestazione, che però sicuramente non basta».

Tabellino

Marcatore: 11’ pt Mazzarini

Cosenza (4-2-3-1) Perina 6; Corsi 5 (14' s.t. D'Orazio 6,5), Dermaku 6, Idda 5,5, Pinna 6; Bruccini 6, Calamai 6 (25' s.t. Loviso 6); Caccavallo 6, Mungo 6,5 (32' s.t. Liguori), Statella 6; Baclet 5,5.

A disp. Sarracco, Palmiero, Pasqualoni, Boniotti, Loviso, Pascali. All. Braglia 6.

Catania (3-5-2) Pisseri 7; Aya 6,5, Tedeschi 6,5, Bogdan 6,5; Semenzato 6, Mazzarani 7 (14' s.t. Russotto 6), Lodi 7 (37' s.t. Fornito s.v.), Biagianti 6,5 (27' s.t. Bucolo 6), Djordjevic 8; Ripa 6 (14' s.t. Caccetta 6), Di Grazia 6,5 (27' s.t. Curiale 6).

A disp. Martinez, Marchese, Blondett, Esposito, Lovric, Rossetti, Correia. All. Lucarelli 7.

Arbitro Dionisi dell'Aquila 5,5 (Mazzei di Brindisi, Falco di Bari).

Note spettatori circa 2500, con 273 tifosi del Catania sistemati nel settore ospiti. Incasso di 19.151 compresa la quota abbonati.

Ammoniti Statella.

Angoli 5-2

Recupero 1' e 4'

VI giornata

Akragas - Siracusa                   0-3 

Cosenza - Catania                    0-1 

Fidelis Andria - Monopoli          1-1 

Juve Stabia - Racing Fondi        2-0 

Lecce - Bisceglie                       3-1 

Matera - Paganese                    2-1 

Sicula Leonzio - Catanzaro        RINV.

Trapani - Casertana                  2-1 

V. Francavilla – Reggina       1-1

Riposa: Rende

Turno precedente

Fondi-Reggina 0-1 (Marino)

Bisceglie-Sicula Leonzio 1-1 (Delic – Tavares)

Casertana-Akragas 0-1 (Longo)

Rende-V. Francavilla 0-1 (Saraniti)

Siracusa-Cosenza 4-2 (Grillo, Catania, Sandomenico 2 – Mendicino, Mungo)

Catania-Fidelis Andria 1-0 (Lodi)

Catanzaro-Lecce 1-3 (Lukanovic – Lepore, Torromino, Cosenza)

Monopoli-Matera 2-0 (Sarao, Genchi)

Paganese-Juve Stabia 1-2 (Scarpa – Allievi, Paponi)

Classifica

Monopoli 14

Siracusa 13

Lecce 13

Catania 13

Trapani 10

Reggina 9

Virtus Francavilla 8

Juve Stabia 8

Akragas 7

Catanzaro 7

Bisceglie 7

Matera 7

Rende 6

Sicula Leonzio 5

Casertana 4

Paganese 4

Andria 5

Cosenza 2

Fondi 1

Matera penalizzato di 1 punto

IL REGOLAMENTO

Prima classificata: promozione in Serie B

Dalla 2a alla 10a classificata: ai play off

Dalla 16a alla 19a classificata: ai play out

Cannonieri

5 RETI: Genchi (2 rig) (Monopoli).

3 RETI: Paponi (1 rig) (Juve Stabia); Murano (1 rig) (Trapani). 

2 RETI: Longo (1 rig) (Akragas); Partipilo (Bisceglie); Alfageme (Casertana); Lodi (2 rig.), Russotto (Catania); Cunzi (Catanzaro); Barisic (Fidelis Andria); Di Piazza, Torromino (Lecce); Mercadante, Sarao (Monopoli); Cesaretti (Paganese); Porcino, Sciamanna (Reggina); Sandomenico (Siracusa), Saraniti (rig) (Virtus Francavilla). 

Prossimo turno

04/10/17

Bisceglie - Juve Stabia              - 

Casertana - V. Francavilla           - 

Catania - Monopoli                   - 

Catanzaro - Akragas                  - 

Lecce - Sicula Leonzio               - 

Paganese - Trapani                   - 

Racing Fondi - Rende                 - 

Reggina - Cosenza                    - 

Siracusa - Matera                    -

 

di Fabio Di Benedetto        

     

 

Share/Save/Bookmark back to top

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2017 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La Voce Cosentina © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione