Menu

Oggi in Arrivo 1.035 migranti a Schiavonea ed altri 1.065 a Reggio Calabria, esodo senza fine, in milioni in attesa nel deserto libico

Oggi in Arrivo 1.035 migranti a Schiavonea ed altri 1.065 a Reggio Calabria, esodo senza fine, in milioni in attesa nel deserto libico

Provengono dal Congo, Nigeria, Ghana, Mali, Gambia, Niger, Guinea, Sudan, Senegal, Bangladesh, Pakistan, Camerun. Paesi che contano oltre 400.000.000 di abitanti. La sola Nigeria ne conteggia 190.000.000. Sono in milioni quelli che sono coinvolti nella migrazione nel deserto libico in attesa di arrivare alla costa per poi passare attraverso l'opera incessante delle navi Ong in Italia e, successivamente, in Europa. Non è più una migrazione. E' un esodo di dimensioni bibliche. E' un passaggio di popolo. E' un fenomeno di dimensioni così vasta che non vi è traccia di un fenomeno simile nella storia dell'uomo.

E l'Italia è l'unica frontiera, l'unica via di transito esistente per tale esodo. Inutile dire che l'Italia, con la sia fragilità, con la sua scarsa classe politica, con le sue irrisolte problematiche non è un Paese in grado di saper affrontare un fenomeno di così vaste implicazioni. Mentre la Francia al valico di Ventimiglia ne ha respinto cento e ha utilizzato anche i droni. Solo cento e sono stati respinti mentre in Italia ne arrivano a migliaia.

L'Italia ha scritto all'Unione Europea chiedendo di poter impedire l'attracco di navi straniere sulle nostre coste cariche di migliaia di profughi. I numeri di arrivi sono così alti che qualsiasi piano di Sprar e di accoglienza non è sufficiente. E saranno ancora più alti. Gli altri Stati europei continueranno a non sentire e a tenere chiuse le frontiere. I buonisti italiani e di sinistra saranno contentissimi del fatto che sbarcheranno tutti in Italia. Vedremo cosa accadrà.

Redazione

 

Share/Save/Bookmark back to top

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2017 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La Voce Cosentina © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione