Menu

Regione, sono trascorsi tre anni e Mario Oliverio attende dal Governo ancora la nomina a Commissario per la sanità

Mario Oliverio Mario Oliverio

Sono trascorsi quasi tre anni da quando il Governatore Mario Oliverio è stato eletto dai calabresi, molti dei quali sono amaramente pentiti di aver votato il peggiore Governatore della storia del regionalismo calabrese dal 1970 ad oggi E nonostante tre anni di nullità assoluta l'unico pensiero fisso del Governatore Oliverio e del suo cerchio magico è la nomina a Commissario per la sanità. Nomina che dovrebbe giungere dal Governo e che in tempo immemore era stata promessa da Matteo Renzi allo stesso Oliverio.

Ma come tutte le promesse di Renzi, rimangono sempre tali. Molte le pressioni del premier Gentiloni per fare in modo che il Presidente della Campania, Vincenzo De Luca, possa essere nominato Commissario per la Campania con una legge che consentirebbe, per riflesso, anche la nomina di Oliverio per la Calabria. Ma ad opporsi a tale disegno il partito di Alfano, un micro partitino del 2% che detiene un potere immenso, compreso il Ministero della sanità con il Ministro Lorenzin.

Inutile sottolineare che il più impegnato di tutti affinché non passi la nomina per De Luca e, quindi, anche per Oliverio è il sottosegretario Antonio Gentile che guida un drappello di senatori che potrebbero essere l'ago della bilancia per la tenuta del governo stesso. Quindi per Oliverio non resta che attendere. Mentre i calabresi sono già rassegnati nell'attendere altri due anni e arrivare al 2019 per mandarlo a casa definitivamente e chiudere la più brutta stagione politica che i calabresi hanno mai vissuto.

Redazione

 

Share/Save/Bookmark back to top

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2017 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La Voce Cosentina © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione