Menu

Al via le notti dai lunghi coltelli, guerra nei partiti fra uscenti che non vogliono mollare e nuove leve che ambiscono alla poltrona

Al via le notti dai lunghi coltelli, guerra nei partiti fra uscenti che non vogliono mollare e nuove leve che ambiscono alla poltrona

La nuova legge elettorale non farà dormire sonni tranquilli ai venti deputati  e ai dieci senatori uscenti che rappresentano (si fa per dire) la Calabria nei palazzi del potere romano. In tanti quelli preoccupati della nuova legge. Sia coloro i quali sapendo di non avere neanche il loro voto e che sono stati sempre nominati che vorrebbero entrare nel listino e sia quelli che rischiano di essere destinati al collegio maggioritario dove la presenza sul territorio ha comunque un peso e dove verrà eletto il candidato che prenderà più voti fra tutti i candidati dei partiti che supereranno la soglia del 5% a livello nazionale. In Calabria i collegi per la Camera saranno otto e per il senato quattro.

I rimanenti 12 deputati da eleggere verranno pescati dai listini così come i rimanenti sei senatori. Ogni listino avrà quattro candidati alla Camera e due al senato. In sintesi ogni partito potrà candidare otto candidati nei collegi alla Camera, quattro nel listino, quattro nei collegi al senato e due nel listino. In tutto solo diciotto candidati. Immaginiamoci cosa accadrà in un partito pieno di generali come il Pd calabro con sole 18 candidature.

Fra deputati uscenti, ambizioni di consiglieri regionali che vorrebbero andare a Roma, sindaci e tanto altro sarà una guerra senza esclusione di colpi. Ma il rischio reale consiste che, qualora i calabresi, dovessero fare pressioni abnormi nelle stanze romane come sempre è stato, non è detto che Renzi possa stancarsi dei tanti peones calabri che a Roma non contano nulla (tranne il Ministro Minniti) e decidere di rinnovare tutto e tutti con facce nuove a sorpresa per come è già accaduto nella composizione della segreteria nazionale del partito. Inoltre sembra che il Pd a livello nazionale voglia evitare il più possibile la doppia candidatura possibile in un collegio e nel listino. Meno complicata, rispetto all'affollamento del Pd,  la guerra negli altri partiti che supereranno il 5% come Forza Italia e Movimento 5 Stelle anche se i colpi bassi non mancheranno.

Senza problema di candidatura per i deputati uscenti Roberto Occhiuto e Jole Santelli. Qualche mal di pancia per il ritorno del senatore Bilardi che passò nel partitino di Alfano per poi abbandonarlo. Molto più pesante, invece, il dramma del piccolo partitino di Alfano che, in Calabria, detiene una nutrita pattuglia e soprattutto gli unici due sottosegretari, Dorina Bianchi e Antonio Gentile, che, almeno per ora sempre se non transiteranno altrove, rischiano di rimanere fuori dai palazzi del potere, considerando che ben difficilmente la paventata unione centrista di molti generali senza esercito ed invisi al popolo italiano perché rappresentanti della politica delle poltrone e dei cambi di casacca, potrà raggiungere il quorum. E questo per la Calabria potrebbe essere un nuovo inizio soprattutto per Cosenza e provincia dove la potentissima famiglia Gentile rappresenta da quasi mezzo secolo (l'On Pino Gentile venne eletto per la prima volta nel 1970) il vertice della piramide del vero potere.

Redazione

 

Share/Save/Bookmark back to top

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2017 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La Voce Cosentina © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione