Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Domenica, 11 Febbraio 2018 10:39

Turismo, Civita modello regionale ricettività diffusa. Sonia Ferrari: replicabile in tutta la Calabria

Rate this item
(0 votes)
Sonia Ferrari a Civita Sonia Ferrari a Civita

Sulla fruibilità dell’entroterra, sul turismo esperienziale, delle tradizioni, dei paesaggi e dell’autenticità e sulla riqualificazione e rifunzionalizzazione dei centri storici attraverso la promozione della ricettività diffusa, la Calabria può giocarsi le sue reali occasioni di sviluppo eco-sostenibile e durevole dei prossimi anni. 

CIVITA è un modello virtuoso al quale la Politica e le istituzioni devono guardare con attenzione, così come ha fatto il centro sinistra di Governo favorendo la Legge salva borghi approvata nel novembre 2017 ed il PD che l’ha messa al centro della propria agenda in tutti i territori: può essere replicato da tutti i comuni calabresi; significa destagionalizzazione e fruizione tutto l’anno, da gennaio a dicembre; è ricercato da un target straniero, per lo più da turisti americani; va oltre il modello di esclusivo ed ormai fallimentare turismo balneare. 

È quanto ha dichiarato Sonia FERRARI, commissario straordinario del Parco Nazionale della Sila e candidata al Senato per il collegio uninominale Calabria 2 Castrovillari Cosenza, intervenendo nel corso della tappa a CIVITA dove, nel primo pomeriggio di oggi (sabato 10) è stata accompagnata in visita dal Sindaco Alessandro TOCCI e dal Presidente del Parco del Pollino Mimmo PAPPATERRA prima dell’incontro elettorale in programma nella Sala Consiliare.

Al Museo Etnico Arbëresh, alla Chiesa S.Maria Assunta e, all’interno del borgo, a conoscere da vicino il risultato della sinergia virtuosa di esperienze private che hanno contribuito a realizzare il modello di ricettività diffusa. Queste le principali tappe del tour al quale hanno partecipato anche i sindaci di FRASCINETO Angelo CATAPANO e di SPEZZANO ALBANESE Ferdinando NOCITI, i candidati alla Camera Maria Pia FUNARO e Luigi INCARNATO ed il segretario regionale del PD e candidato capolista al Senato Ernesto MAGORNO che ha ribadito che questo sistema, sul modello di COURMAYEUR, non solo va messo a sistema ma promosso.

900 residenti e 200 posti letto ubicati in dimore storiche recuperate, riqualificate e rifunzionalizzate in chiave B&B. – Sono, questi, i numeri del modello CIVITA che deve il suo successo alla rete di provati, per lo più donne che hanno deciso di tornare ed investire nella propria terra e in questo progetto. - Il gruppo ha avuto modo di conoscerlo attraverso la testimonianza di Antonella VINCENZI, titolare de LA MAGARA, B&B che fa parte del Consorzio Borghi del Pollino e rappresentante della Condotta SLOW FOOD POLLINO SIBARITIDE ARBERIA.   

 

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« October 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco