Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Venerdì, 02 Febbraio 2018 09:28

Auto: mercato Italia, +3,36% vendite a gennaio. Per Fca +0,68% consegne. Quota scende al 28,5%

Rate this item
(0 votes)

Parte con un segno positivo il mercato italiano dell'auto nel 2018: a gennaio sono state vendute 177.822 vetture, il 3,36% in più dello stesso mese dell'anno scorso. Lo comunica il ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture. Il gruppo Fca ha venduto a gennaio 50.679 auto, lo 0,68% in più dello stesso mese del 2017. La quota scende dello 0,76% dal 29,26 al 28,5%.

Promotor, pesa incertezza politica ma domanda stabile. Confermate previsioni, 2. 050. 000 immatricolazioni nel 2018. Il risultato di gennaio è "in linea con le previsioni del Centro Studi Promotor per il mercato auto, che, dopo le crescite del 16% sia nel 2015 sia nel 2016 e dell'8% nello scorso anno, nel 2018 dovrebbe crescere ancora, ma con un tasso di sviluppo più contenuto (+4%)". la stima è di 2.050.000 immatricolazioni nel 2018 e 2.200.000 nel 2019.

Il risultato di gennaio - spiega il presidente Gian Primo Quagliano - risente della frenata di alcune case sui km zero e comincia anche a essere influenzato dalla tendenza al rinvio delle decisioni di acquisto importanti che generalmente si manifesta in coincidenza con appuntamenti elettorali decisivi, come quello del 4 marzo.

L'incertezza del quadro politico influenza anche il clima di fiducia degli operatori auto, rilevato dal Centro Studi Promotor, che in gennaio accusa un calo (dal 44,6 di dicembre al 39,3 di gennaio) anche per il mancato rinnovo dei superammortamenti per l'acquisto di autovetture strumentali. Le previsioni degli operatori intervistati a fine gennaio dal Centro Studi Promotor sono comunque "sostanzialmente positive: il 64% prevede domanda stabile sui buoni valori attuali, mentre il resto si divide equamente tra coloro che esprimono attese di rafforzamento della domanda e coloro che ne ipotizzano un indebolimento".

Unrae, mercato regge confronto con 2017. Previsioni 2018 di stabilità con 1, 99 mln immatricolazioni. "Discreta la partenza del mercato, grazie anche ad un giorno lavorativo in più, il primo mese del 2018. Sarà comunque interessante valutare come la domanda si comporterà a fronte della mancanza del Superammortamento nel canale delle vendite a società e come si gestirà il bisogno di smaltimento degli stock di km0". Così Michele Crisci, presidente dell'Unrae, l'associazione delle case estere, commenta i dati del mercato italiano dell'auto.

"I recenti temi legati allo sforamento delle soglie di inquinamento nelle principali città italiane - osserva - ripropongono i problemi connessi alla dimensione del parco circolante, in particolare quello ante Euro 3, immatricolato oltre 17 anni fa, che conta quasi 10 milioni di autovetture e veicoli commerciali leggeri. Appare singolare che, nonostante il perdurare di iniziative scoordinate da parte delle amministrazioni locali, già più volte sottolineate dalla nostra associazione, nessun partito abbia inserito il tema dello svecchiamento del parco all'interno del proprio programma politico". Secondo l'Unrae, "il 2018, pur in presenza di segnali oggettivamente positivi, registrerà solo un lieve miglioramento rispetto al 2017, con una crescita che si assesterà all'1,3% attorno a 1.995.000 immatricolazioni di autovetture nuove, 25.000 in più del 2017".

Fca, exploit di Jeep, più che raddoppiate le immatricolazioni. Compass tra modelli più venduti. Corre Alfa Romeo (+28, 3%). Miglior gennaio di sempre per Jeep che immatricola oltre 7.400 vetture, più del doppio (la crescita è del 107,7%) rispetto al 2017. Raddoppiata anche la quota, al 4,2% (+2,1%). Lo sottolinea, in una nota, Fca. A trainare le vendite del brand sono la Renegade e la Compass. Renegade è seconda del suo segmento alle spalle della 500X, con una quota del 14%, mentre Compass entra per la prima volta nella top ten delle auto più vendute del mese, oltre a essere prima del suo segmento, con 3.700 esemplari immatricolati e il 13,5% di quota.

Forte aumento delle vendite per Alfa Romeo, che a gennaio immatricola oltre 4.500 vetture, il 28,3% in più dello stesso mese del 2017, grazie alla Stelvio - ancora una volta prima del suo segmento con 1.140 immatricolazioni e una quota del 15,9% - e alla Giulia, sempre tra le più vendute auto del segmento D, con una quota del 15,6%. La quota del Biscione sale al 2,5%. Nella classifica delle vetture più vendute, 7 modelli sono Fca: Panda e 500X ai primi due posti, 500, Tipo, Ypsilon, 500L e - per la prima volta - Compass.

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

La Calabria vista da... Mario Greco

« May 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Archivio Articoli