Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Domenica, 02 Dicembre 2018 09:18

Cosenza, la vendetta è servita. Lupi fuori dalla zona play out - Serie B-14^ giornata - COSENZA-PADOVA: 2-1

Rate this item
(0 votes)

COSENZA – La vendetta è servita. Lupi vittoriosi all’ultimo assalto, grazie all’inzuccata vincente del figliol prodigo Garritano. Piegate le resistenze del Padova al minuto numero 94. Vendicato il gol di Lantignotti che nel 1997, sempre al 94’, condannò i silani alla retrocessione in C1. Nell’occasione, Marulla portò in vantaggio i rossoblù al 90’ ma quattro minuti dopo furono raggiunti dal colpo di testa dell’attaccante biancoscudato. Il Padova, ridotto in dieci per via dell’espulsione comminata a Mazzocca, regge fin che può. Poi esplode il delirio sugli spalti del San Vito - Marulla.

Ospiti avanti al 27’ con un rigore assai generoso realizzato da Bonazzoli. Nella ripresa, Baclet sigla il penalty del momentaneo pareggio. Mentre il cosentino doc Garritano firma il gol partita in pieno recupero. Con questo successo Tutino e compagni raggiungono quota 14 punti, scavalcano Padova e Crotone (ko a Cremona, ndr.) e si portano fuori dalla zona calda della classifica. Notevole il passo in avanti compiuto in graduatoria dai silani, ora a sole cinque lunghezze dalla zona play off. E sabato si viaggerà alla volta di La Spezia, con i locali attestati a quota 17 punti.

Raggiante mister Braglia al termine del tiratissimo scontro diretto: «Abbiamo fatto i soliti 25 minuti dove abbiamo rischiato di fare e prendere gol. Ogni tanto ci rilassiamo. La partita l’ha preparata benissimo anche Foscarini. Dobbiamo essere bravi a capire le partite dall’inizio, abbiamo concesso troppo e non ce lo possiamo permettere. Fortunatamente i ragazzi dopo hanno cambiato passo, con un Baez incredibile ma tutti alla fine hanno disputato una grande partita. Secondo me quando ci siamo messi con i 3 nel mezzo è cambiata la partita, c’era maggiore protezione. Prima si faceva fatica ad arrivare al centro dell’attacco, da quando ha iniziato a carburare Baez è cambiato tutto e ne giovano tutti i calciatori. Giorno per giorno valorizziamo gli uomini portati nel mercato dal ds Trinchera. Avevo detto a Garritano di allungare e di puntare dentro perchè ci voleva più presenza ma il gol se l’è inventato da solo, nemmeno i difensori del Padova si aspettavano il suo movimento. Faccio giocare Palmiero quando lo ritengo utile, a volte forza un po’ troppo le giocate. E’ indiscutibile che ha qualità enormi, è l’unico vero regista di questa squadra».

Le parole di Allan Pierre Baclet: «Tanta suspance sul rigore, alla fine ho deciso di calciare forte. Ci tenevo a fare gol oggi, si diceva che io posso essere decisivo solo negli ultimi minuti e volevo dimostrare che non è così. Maniero è un grande calciatore, tra noi non c’è competizione, quando posso dare il mio contributo sono felice di farlo. Una vittoria importantissima. Segnare sotto la curva Sud è fantastico, già nel primo tempo ero emozionatissimo. Ci salveremo perchè siamo un grande gruppo e abbiamo tutti uno spirito vincente. Sono contento anche per Garritano, so quanto conti per lui questo gol».

Tabellino

Marcatori: 27′ Bonazzoli (r), 59′ Baclet (r), 94′ Garritano

COSENZA (4-3-3): Perina, Corsi, Dermaku, Idda, Mungo (52′ Palmiero), Baclet (82′ Perez), Legittimo (52′ D’Orazio), Bruccini, Garritano, Tutino, Baez
Panchina: Saracco, Cerofolini, Di Piazza, Tiritiello, Varone, Bearzotti, Verna, Anastasio, Pascali
Allenatore: Piero Braglia
PADOVA (4-3-1-2): Perisan, Trevisan, Pulzetti, Pinzi, Capelli, Zambataro, Mazzocco, Cappelletti, Belingheri, Bonazzoli (85′ Minesso), Chinellato (74′ Guidone) 
Panchina: Favaro, Merelli, Serena, Ceccaroni, Minesso, Guidone, Sarno, Marcandella, Cisco, Vogliacco, Della Rocca, Clemenza
Allenatore: Claudio Foscarini
Arbitro: Signor Valerio Marini di Roma
Assistenti: Signor Alessandro Cipressa di Lecce e signor Luigi Rossi di Rovigo
Quarto uomo: Signor Francesco Carrione di Castellamare di Stabia
Note: Terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori 5.787 spettatori (1.533 abbonati + 4.043 paganti) per un incasso di. 56.931 €. Nel settore ospiti presenti 64 tifosi del Padova. Angoli: 8-1 Ammoniti: Idda (C), Legittimo (C), Capelli (P), Garritano (C). Espulsi: Mazzocco (P) Recupero: 1′ p.t. – 2′ s.t.


Fabio Di Benedetto

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« December 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco