Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Mercoledì, 31 Ottobre 2018 08:14

Nicola Gratteri, Procuratore capo di Catanzaro, su LA7 "Il Ministro Salvini è più impegnato contro l'immigrazione che contro la mafia"

Rate this item
(1 Vote)
Nicola Gratteri Nicola Gratteri

Il Procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, ospite della giornalista Lilli Gruber su La7, nell'occasione della presentazione del suo nuovo libro, Storia segreta della 'ndrangheta edito da Mondadori, come sempre non le manda a dire ma esprime con chiarezza i suoi concetti. Per Nicola Gratteri nell'Unione Europea manca la "consapevolezza del vero potere della 'ndrangheta. Vendono cocaina anche ai sudamericani e poi comprano tutto". Sull'attuale Governo Nicola Gratteri ha sostenuto che "Per ora non ho visto progetti di riforma della Giustizia.

Si punta il dito contro la prescrizione dei reati ma non si parla dei fascicoli giudiziari che restano nei cassetti per anni a causa dei limiti del processo penale. Non vedo il Ministro Salvini impegnato contro la mafia come lo è contro l’immigrazione. Di contrasto alla mafia ancora non ho sentito parlare. L’immigrazione, però, non si combatte efficacemente limitandosi a mettere un tappo sulle spiagge, ma bisogna andare in Libia con i servizi segreti e in Italia contrastare la mafia che fa dei migranti un business, come è successo al Cara di Crotone».


Redazione

 

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« November 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

Archivio Articoli