Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Lunedì, 29 Ottobre 2018 09:32

Maltempo, allerta rossa in sei regioni. Oggi il giorno peggiore

Rate this item
(0 votes)

Allarme maltempo su tutt'Italia: oggi attesi nubifragi anche violenti da Nord a Sud e in alcuni casi raffiche di vento fino a 100 km/h. La Protezione civile ha emesso allerta rossa per Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Trentino Alto Adige e Abruzzo. Molte le scuole che resteranno chiuse, anche a Roma e in Toscana. L'Autostrada del Brennero è stata riaperta per il traffico in entrambe le direzioni tra Vipiteno ed il Brennero. Ieri sera si era abbattuta una frana sulla corsia nord, poco prima del confine di stato. Per motivi di sicurezza era stata interrotta e poi riaperta anche la linea ferroviaria del Brennero. Rimane ancora chiuso al traffico la statale del Brennero tra Ponticolo e Colle Isarco.

Sono trascorse senza creare criticità particolari le prime ore di allerta rossa sulla provincia di Genova e in quella di Savona. L'allerta rossa è scattata questa mattina alle 6, dopo una notte in allerta arancione, ed andrà avanti fino alle 18, mentre nella provincia della Spezia l'allarme rosso sarà dalle 12 alle 24. Nell'Imperiese l'allerta è arancione fino alle 15. Scuole chiuse in quasi tutti i Comuni. A Genova chiuse anche cimiteri, parchi accessi alle passeggiate a mare, biblioteche. Sospese tutte le attività all'aperto.

Ci sono stati alcuni smottamenti e allagamenti di box e scantinati per l'esondazione di alcuni piccoli rivi. E' avvenuto a Busalla con il rio Chiappa e a Sori con l'omonimo corso d'acqua. Uno smottamento a Borzoli e la frana di un muro di contenimento a Voltri. Cinque famiglie sono isolate a Davagna. Il livello dei torrenti maggiori ora non preoccupa. C'è apprensione per mareggiate e venti forti in serata e per la quantità di pioggia che cadrà su terreni già intrisi d'acqua e che farà innalzare rapidamente i torrenti e potrà causare frane.

 

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« November 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco