Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Sabato, 27 Ottobre 2018 09:46

Lega Calabria, continua il radicamento nella provincia di Cosenza, Francesco Rimola alla guida del coordinamento comunale di San Sosti

Rate this item
(0 votes)
Bernardo Spadafora e Matteo Salvini Bernardo Spadafora e Matteo Salvini

Continua senza sosta il lavoro di radicamento della Lega di Matteo Salvini in provincia di Cosenza condotto dal segretario provinciale Bernardo Spadafora. Nell'organizzazione territoriale del partito negli ultimi giorni numerose le nomine dei responsabili dei coordinamenti territoriali comunali. A guidare il partito "Lega - Salvini Premier" per il comune di San Sosti è stato delegato con apposita nomina Francesco Rimola.

"Ho sottoscritto la prima tessera della mia vita - afferma Francesco Rimola - di partito nel 2015 quando il movimento era denominato "Noi con Salvini" ed allora non era facile aderire a tale progetto politico. Ho creduto che per estirpare il malcostume politico calabrese che per anni ci ha ridotto a "Cenerentola del mondo" avevamo bisogno di qualcuno del "nord" che venisse in Calabria e diventasse calabrese. Così è stato con Matteo Salvini eletto in Calabria per dare un concreto messaggio di una nazione veramente unita".

Per Bernardo Spadafora "si aggiunge un nuovo ed ulteriore tassello al processo di costruzione di radicamento territoriale, comune per comune, che farà della Lega un partito fortemente radicato anche al Sud per come lo è da anni nelle regioni del nord. Un partito dove la militanza, l'adesione ideale al progetto politico, le istanze del territorio sono la priorità nell'ottica di far emergere una nuova classe politica che possa rinnovare nei fatti e non solo nelle parole un ceto politico che in Calabria ha profondamente deluso".

"La Lega vuole ambire a rappresentare - conclude il segretario provinciale Bernardo Spadafora - uno reale strumento di ricambio generazionle e politico per ridare speranza ai nostri giovani partendo dai territori e ritornando alla politica di un tempo, quella dei rapporti diretti con la cittadinanza e quella della militanza attiva e della vera partecipazione, una politica dal basso per un vero cambiamento".


Redazione

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« November 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco