Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Martedì, 25 Settembre 2018 08:19

L’Olympic Rossanese fermata in casa dal Trebisacce

Rate this item
(0 votes)

ROSSANO - L’Olympic Rossanese di mister Pascuzzo è stata fermata in casa dal Trebisacce. Gli ospiti, nel secondo tempo, hanno siglato due reti con Naglieri e Gueye. Una sconfitta pesante ed immeritata per il sodalizio rossoblù, reduce da due vittorie consecutive nel torneo di Eccellenza regionale, dopo aver disputato un primo tempo a senso unico in cui ha sfiorato, più volte, la rete del vantaggio. Il Trebisacce, di mister Malucchi, è stato più cinico nella seconda frazione di gioco sfruttando al meglio le occasioni in area avversaria difendendosi anche con ordine.

Un plauso ai tifosi della Brigata Bizantina che, comunque, non hanno fatto mancare il loro prezioso incitamento durante la gara. Si è giocato su un terreno di gioco in ottime condizioni, dopo i lavori di riqualificazione dello stadio comunale, grazie al rifacimento del manto erboso in materiale sintetico di ultima generazione. Da segnalare, tra l’altro, il ritorno del pubblico delle grandi occasioni sugli spalti dello “Stefano Rizzo” di Viale Sant’Angelo.

Si è giocato, inoltre, in clima estivo con la presenza anche dei tifosi ospiti. I giocatori dell’Olympic, al triplice fischio finale dell’arbitro, si sono avvicinati alla tribuna centrale per ringraziare i tanti tifosi. L’allenatore dell’Olympic Rossanese Pascuzzo, a fine gara, ha dichiarato: “Abbiamo fatto un buon primo tempo fallendo facili palle gol. E’ mancata la cattiveria sotto porta”. Soddisfatto per la vittoria, invece, mister Malucchi (allenatore del Trebisacce), il quale ha dichiarato ai giornalisti: “Abbiamo vinto questa gara grazie al grande sacrificio e per la grande intensità della nostra prestazione.

Quando le squadre avversarie ci lasciano spazi riusciamo a colpire in virtù del fatto che la nostra caratteristica è la velocità. Ringrazio i tanti tifosi arrivati a Rossano per incitare la squadra e, soprattutto, i miei calciatori per la bella prestazione in campo”. L’Olympic Rossanese, dopo la battuta di arresto in casa e davanti ai propri tifosi delusi per la sconfitta interna, sta già pensando alla gara di domenica prossima contro il Soriano, in trasferta, con il chiaro intento di conquistare i tre punti in palio e di riprendere il cammino in classifica.


ANTONIO LE FOSSE

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« October 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco