Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Lunedì, 10 Settembre 2018 08:26

Laboratorio Civico Calabria, in vista della prossima campagna elettorale: "Quale unione senza una parte del Pd?"

Rate this item
(0 votes)
Marcello Manna Marcello Manna

"Siamo letteralmente imbarazzati dal vuoto delle nostre opposizioni a Rende. Una città come Rende meritava almeno l'opposizione di qualità. L'opposizione che si confronta sui temi importanti e non lancia sempre le stesse parole, una tra tutte: "la storia". La storia resta. Ed è stata una bella storia con Cecchino Principe che ha veramente concretizzato il sogno di vedere una città cresciuta grazie al suo amore e alla sua grande voglia di far diventare Rende una città importante e centrale."

E' quanto si legge in  una nota del Laboratorio Civico Calabria. "Ora, invece, parla Francesco Adamo. Il giovane segretario del Pd di Rende nelle sue dichiarazioni lancia il messaggio per la grande unità del Pd scrivendo che “del civismo non e' rimasta nessuna traccia". Noi del Laboratorio Civico, invece, rispondiamo che per fortuna del civismo è rimasto tanto. Così tanto che 13 consiglieri comunali si sono messi insieme e con il Sindaco vanno avanti diritto concretizzando un lavoro durato ben quattro anni."

"Un lavoro fatto di programmazione, visione, un lavoro svolto con un Comune in predissesto, ma il Sindaco di Rende è riuscito a far capire che la politica è servizio. Servizio offerto alla città e non riunioni per cercare un candidato, che ancora non è stato trovato, o invocare una impossibile unità per preparare il ritorno alla candidatura di Sandro Principe. "

"E poi stiamo realizzando tanti progetti e apriremo numerosi cantieri anche grazie al proficuo apporto di quella parte qualificata di area riformista del Partito Democratico e di altre componenti politiche importanti della nostra città. La grande sintonia politica riguarda i numerosi temi della modernizzazione della città. Attraverso il dialogo e il confronto con le forze più rilevanti si stanno raggiungendo traguardi importanti. Anche recentemente il vice presidente provinciale del Pd, Salvatore Ciciarelli, si è espresso per l’avvio di un dialogo con tutte le forze politiche compresa l’amministrazione di Rende."

"Adamo, prima di straparlare e dire il nulla, rifletta e non abbia timore del confronto, spesso con questo metodo si può anche crescere. Ormai, caro Adamo, devi chiedere sempre a Gentile ogni cosa. Giusto il tuo tentativo. Uniti riuscireste meglio a prendere voti in città. Ma, uniti con Gentile per una città migliore? Bene! Noi preferiamo restare con quel civismo “di cui si sono perse le tracce".

"Le nostre tracce sono sotto gli occhi dei cittadini, con scuole ritornare allo splendore degli anni di Cecchino e con le strutture sportive che il Sindaco sta facendo rinascere sotto tutti i punti di vista. Le nostre tracce sono: la legalità, la trasparenza e quelle porte sempre aperte della stanza di un Sindaco che non si stanca di ricevere, ascoltare e affrontare i problemi di tutti i cittadini. Queste sono le nostre tracce di un civismo che abbraccia la politica. Quella sana."

 

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« November 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco