Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Sabato, 20 Gennaio 2018 09:41

Slow Food, Calabria autentica nel ricettario. Pollino, Sibaritide e Arberia protagonsiti

Rate this item
(0 votes)

RICETTARI di SLOW FOOD, la Condotta POLLINO SIBARITIDE ARBERIA co-protagonista nella redazione dell’edizione 2018 per la CALABRIA. Dalla copertina ai contenuti, nelle 128 pagine del volume di freschissima pubblicazione il territorio, l’identità a tavola, i piatti della memoria, le ricette della tradizione, gli ingredienti a KM0 che si materializzano all’interno di un’area produttiva vasta e ricchissima non solo dal punto di vista del clima, ma anche del patrimonio di storie, conoscenze ed esperienze che si tramandano di generazione in generazione.

LAGANE E MURICI. È, questo, il piatto preparato da Giuseppe GATTO dominus del Ristorante DA LUCREZIA di Trebisacce, confermato tra le Osterie della Guida d’Italia Slow Food 2018 ad essere stato scelto quale immagine di copertina del prestigioso ricettario dedicato alla cucina calabrese.

A presentare l’iniziativa a TREBISACCE, nella giornata di ieri (giovedì 18) è stato il Presidente della Condotta POLLINO-SIBARITIDE-ARBERIA Lenin MONTESANTO che insieme a Giuseppe GATTO ha incontrato una delegazione siciliana di SLOW FOOD guidata da Salvatore GIUFFRIDA, segretario della Condotta Slow Food di LENTINI (Siracusa) e responsabile regionale attività didattiche di Slow Food Sicilia.

A Gatto è stato affidato anche il compito di presentare ed impiattare la migliore tradizione gastronomica calabrese proposta dalle Osterie Slow Food che ricadono nell’esteso territorio del Convivium con sedi a ROSSANO e SARACENA così da poter essere fotografate e messe a corredo delle ricette provviste di lista degli ingredienti e procedimento.

La LAGANA. - Formato di pasta tra i più semplici ed antichi di cui si ha testimonianza fin dal I secolo a.C. e rintracciabile anche nella dieta degli schiavi dell’antica Magna Graecia.

I MURICI o SPUNGILL - Frutto di mare che su queste coste si riproduce in abbondanza, re della tavola a queste latitudini, legato alla tradizione marinara locale che lo vuole come potente afrodisiaco. In epoca fenicia e romana da questo mollusco veniva estratta la porpora reale, usata nella colorazione dei tessuti e in particolare per la toga degli imperatori, tanto che ROMA Caput Mundi l’assunse come simbolo della magnificenza dell’Impero.

Dal Moscato di Saracena, ai limoni IGP di Rocca Imperiale, dal pescato autentico e sostenibile della Secca di AMENDOLARA a quello delle marinerie di CORIGLIANO e CARIATI, dalla lenticchia di Mormanno all’arancio biondo tardivo di TREBISACCE, dalla cipolla di Castrovillari alla patata della Sila fino alla liquirizia di Rossano. E poi pane, olio extravergine di oliva, vino, verdure e legumi, frutta fresca e secca, carne, pesce, latticini, spezie, aromi e peperoncino. - Il paniere dei prodotti identitari e delle materie prime utilizzati dagli chef delle migliori osterie del territorio, confezionato da SLOW FOOD nel ricettario per la CALABRIA, è lo specchio più autentico ed emozionante di un una complessiva proposta turistica e culturale che sintetizza e rievoca secoli di civiltà diverse e di diversi patrimoni paesaggistici, dalla costa alle vette della Sila e del Pollino, dalle campagne ai centri storici, tutti disponibili, fruibili e vivibili a pochi km di distanza tra loro e 365 giorni l’anno - (Avv. Lenin MONTESANTO – Comunicazione & Lobbying/3459401195).

 

 

 

 

 

Share/Save/Bookmark
« February 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28        

Archivio Articoli