Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Venerdì, 20 Luglio 2018 10:07

Rossano si ferma per l’ultimo saluto alle vittime dell’incidente stradale in cui hanno perso la vita Stanislao Acri, Daria Stella Oliva ed il piccolo Pieremilio

Rate this item
(0 votes)

ROSSANO - La città di Rossano, nella serata di giovedì 19 luglio, si è fermata per l’ultimo saluto alle tre vittime dell’incidente stradale avvenuto sulla A/1, domenica 15 luglio, in cui hanno perso la vita Stanislao Acri (Avvocato di 35 anni), la moglie Daria Stella Olivo (Avvocato 34 anni) e il piccolo Piermilio Acri (di appena 6 mesi di vita). L’intera comunità rossanese e non solo si è stretta al dolore della famiglia Acri-Olivo.

Negozi chiusi per il lutto cittadino. Ai funerali, celebrati da S.E. Mons. Giuseppe Satriano (Arcivescovo della Diocesi di Rossano-Cariati) nella Parrocchia Maria Madre della Chiesa allo Scalo di Rossano, hanno preso parte, oltre ai familiari ed ai tanti amici, l’assessore regionale alle infrastrutture Roberto Musmanno in rappresentanza della Regione Calabria, il sub-commissario del comune unico di Corigliano-Rossano: il dott. Donato Michele Lizzano, il Dirigente del Commissariato di Rossano: il dott. Giuseppe Massaro, il Comandante della Polizia Municipale del comune unico di Corigliano-Rossano: l’avvocato Arturo Levato, il sindaco uscente Stefano Mascaro, il Dirigente Giuseppe Passavanti ed il sindaco del comune di Paludi: Domenico Baldino.

Presente anche una nutrita rappresentanza del M5S in cui Stanislao si era candidato a sindaco nelle ultime elezioni amministrative del 2016 nella città di Rossano. Significativo il messaggio del padre Arcivescovo, nel corso della sua omelia, in cui ha rimarcato la sua totale vicinanza alla famiglia Acri-Oliva per l’accaduto ed ha voluto ringraziare, allo stesso tempo e pubblicamente, il Commissario Prefettizio, il dott. Domenico Bagnato, per aver voluto il lutto cittadino.

Molto significativi, tra l’altro, i messaggi letti, al termine della Santa Messa, da alcuni amici e colleghi sia di Stanislao che di Daria. Da segnalare, inoltre, il picchetto d’onore formato dagli agenti della Polizia Municipale di Rossano, in grande uniforma, dinanzi ai feretri.

Tanta la commozione all’uscita delle tre bare, accompagnati da lunghi applausi e lacrime di dolore con il lancio di palloncini bianchi in cielo, in cui l’intera popolazione rossanese ha manifestato la propria vicinanza e solidarietà nei confronti dei familiari. Le offerte raccolte, prima e durante la Santa Messa, saranno donate in beneficenza al Reparto di Pediatria dell’Ospedale Spoke di Corigliano-Rossano. Una scelta, quella della famiglia Acri-Olivo, che è stata condivisa pienamente da quanti hanno preso parte al rito funebre nella Parrocchia “Maria Madre della Chiesa” allo Scalo di Rossano.

ANTONIO LE FOSSE

 

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« December 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco