Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Venerdì, 06 Luglio 2018 11:57

7 luglio 2018 - Associazione Libera: “una maglietta rossa per fermare l’emorragia di umanità”

Rate this item
(1 Vote)

Una maglietta rossa, come il rosso del sangue che sporca le magliette di tanti bambini morti in mare durante le traversate nel Mediterraneo. Rosso come il colore che invita a fermarsi e per questo a riflettere e farsi un esame di coscienza. È questo il simbolo scelto dall’Associazione Libera e da don Ciotti per l’iniziativa lanciata per oggi 7 luglio, con l’invito a indossare un indumento di colore rosso “per fermare l’emorragia di umanità”.

“La proposta della maglietta rossa - afferma don Luigi Ciotti - è un piccolo gesto, ma i segni sono importanti perché in questo modo si vuole far capire il dramma” che vivono tante persone e tanti bambini, costretti alle traversate di fortuna in mare verso l’Europa. 

“Di rosso - racconta il fondatore di Libera - era vestito il piccolo Aylan, la cui foto nel settembre 2015 suscitò la commozione e l’indignazione di mezzo mondo. Di rosso erano vestiti i tre bambini annegati qualche giorno fa davanti alle coste libiche. Di rosso arrivano tanti bambini, vestiti così dalle madri nella speranza che, in caso di naufragio, quel colore richiami l’attenzione dei soccorritori”.

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« September 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Archivio Articoli