Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Venerdì, 06 Luglio 2018 10:39

Formazione professionale in Calabria: c’è bisogno di trasparenza. Interrogazione del consigliere Guccione all’assessore Robbe

Rate this item
(0 votes)
Carlo Guccione Carlo Guccione

"A giugno 2017 la giunta regionale pubblica un bando per contrastare l’abbandono e la dispersione scolastica per l’anno 2018-2019. I corsi dovrebbero partire il 17 settembre 2018, ma ad oggi nessuno ha ancora provveduto a pubblicare la graduatoria dei progetti messi a finanziamento. E il rischio è che i giovani calabresi non avranno più la possibilità di partecipare ai corsi di formazione e di ottenere una qualifica professionale spendibile nel mondo del lavoro".

È quanto ha affermato il consigliere regionale Carlo Guccione che ha presentato un’interrogazione a risposta scritta all’assessore al Lavoro e al welfare Angela Robbe per sapere quali iniziative urgenti intende adottare affinché "venga pubblicata la graduatoria dei progetti e venga data la possibilità a tanti giovani calabresi, per l’anno scolastico 2018-2019, di poter partecipare ai corsi di formazione per il contrasto e la dispersione scolastica".

Sono circa 11,5 milioni di euro i soldi messi a disposizione dalla Regione. Il bando è stato pubblicato a giugno del 2017 per la presentazione delle proposte di candidatura nell’ambito dei Percorsi di istruzione e formazione professionale - Por Calabria Fesr Fse 2014/2020-Asse prioritario 12 “Istruzione Formazione”. Il finanziamento massimo per ogni progetto non doveva superare i 270mila euro e il bando serviva a supportare 630 ragazzi in percorsi di istruzione finalizzati ad avvicinarli al mondo del lavoro.

"Ma a due mesi dall’inizio dei corsi - specifica Carlo Guccione - nulla è stato ancora fatto, facendo venire meno l’obiettivo della Regione di contrastare la dispersione scolastica, sostenere l’innalzamento dei livelli di istruzione dei ragazzi e formare figure professionali da inserire all’interno delle aziende".

"La presentazione delle candidature da parte degli Enti di formazione accreditati per la macro tipologia leFP-Obbligo formativo scadeva il 27.06.2017. Con decreto n.9344 del 18.07.2017 – è specificato nell’interrogazione - sono stati nominati i componenti del Nucleo di Valutazione per la selezione dei progetti".

"È vero che il Nucleo di valutazione - chiede il consigliere - ha concluso i propri lavori e la graduatoria è stata trasmessa al direttore generale del Dipartimento Formazione professionale e lavoro, a cura del dirigente di settore, dott.ssa Rosanna Maida, già agli inizi del 2018? Perché ad oggi nessuna graduatoria però è stata pubblicata? Tanti sono gli interrogativi a cui dovrà dare una risposta l’assessore Robbe".

 

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« September 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco