Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Lunedì, 02 Luglio 2018 18:05

Palio di Siena del 2 luglio: il Corteo storico

Rate this item
(0 votes)

Il Palio non è una manifestazione riesumata ed organizzata a scopo turistico: è la vita del popolo senese nel tempo e nei diversi suoi aspetti e sentimenti. Esso ha origini remote, con alcuni regolamenti ancor oggi validi dal 1644, anno in cui venne corso il primo palio con i cavalli, così come ancora avviene, in continuità mai interrotta (ad eccezione del periodo delle due guerre mondiali del XX° secolo). Il territorio della Città è diviso in diciassette Contrade con dei confini stabiliti nel 1729 dal Bando di Violante di Baviera, Governatrice della Città.

Ogni Contrada è come un piccolo stato, retto da un Seggio con a capo il Priore e guidato nella "giostra" da un Capitano, coadiuvato da due o tre contradaioli detti "mangini" o "tenenti". Possiede, entro il suo territorio, una Chiesa, detta "Oratorio", con annessa la sede ufficiale, dotata di un Museo, ove viene custodito tutto il suo patrimonio: cimeli, drappelloni delle vittorie, costumi della Comparsa - quelli in uso e molti di antica data - bandiere, archivio e tutto quanto altro concerne la vita della Contrada stessa. Si giunge pertanto alla mattina del 29 giugno (per il Palio di luglio) o quella del 13 di agosto, quando iniziano gli intensi quattro giorni di preparativi al Palio.

Il Corteo storico del Palio di Siena del 2 luglio 2018 ha fatto il suo ingresso in Piazza del Campo alle ore 17.20 preceduto dalla carica del drappello dei Carabinieri a cavallo. Questa sera, con uscita dei cavalli dall'entrone alle 19.30, si correrà il Palio in onore della Madonna di Provenzano ed il cui Drappellone, realizzato dall'artista senese Emilio Giannelli sarà assegnato alla Contrada vincitrice.

Il Palio di Siena (luglio) 2018 sarà trasmesso in chiaro e gratis dalla Rai che garantirà all’evento ampia copertura. Il canale dedicato sarà Rai Due. La diretta prenderà il via alle ore 18,45 con la splendida sfilata delle contrade in abiti tradizionali. L’inizio della corsa è invece previsto per le 19.30 anche se - come noto - c’è sempre da considerare un discreto ritardo da quando i cavalli si posizioneranno ai canapi in attesa della chiamata del mossiere, cui tocca la responsabilità di avviare la corsa.

In streaming il Palio di Siena (luglio) 2018 sarà visibile su Rai Play. Ci sono poi tanti altri siti che trasmetteranno l’evento in streaming: ecco tutti i siti (legali) dove vedere il Palio di Siena in streaming. Sono dieci le contrade in lizza per aggiudicarsi il Drappellone issato sul Palco dei Giudici. Si tratta di:

  • Nicchio
  • Leocorno
  • Drago
  • Valdimontone
  • Chiocciola
  • Istrice (vincitore della “Provaccia”)
  • Tartuca
  • Oca
  • Lupa
  • Giraffa

 

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« December 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco