Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Giovedì, 11 Gennaio 2018 00:06

Regione, rimpasto di giunta dopo le candidature alle politiche, per molti Oliverio pronto a passare con Pietro Grasso se non avrà suoi candidati nelle liste del Pd

Rate this item
(0 votes)
Enza Bruno Bossio Enza Bruno Bossio

Il Governatore della Calabria dopo aver finalmente compreso che il suo partito, il Pd, non lo considera in alcun modo e ne è riprova la permanenza al suo posto, inamovibile, del commissario per la sanità, Ing. Massimo Scura, nonostante le proteste e i ridicoli annunci di incatenamento, mai attuati, dinanzi Palazzo Chigi a Roma, è pronto a giocarsi l'ultima carta. Quella di nominare una nuova giunta dopo la presentazione delle candidature per le politiche la cui scadenza è prevista per il prossimo 29 gennaio ed in tal modo sperare, per un gioco di bilanciamento, di avere un ruolo nella redazione delle liste sperando di candidare qualche suo adepto.

Ma non basta solo aver messo sul piatto un rimpasto di giunta in chiave politica ma sembra anche che abbia fatto intendere al Pd che, qualora non dovesse aver alcun peso nelle selezioni dei candidati, di essere pronto con armi e bagagli e adepti di passare e transitare con il partito di Pietro Grasso, Liberi e Uguali. In tal senso viene interpreta la possibilità che l'assessore Antonella Rizzo possa essere riconfermata nel suo ruolo di assessore nonostante la stessa Rizzo abbia aderito al partito di Grasso, D'Alema e Bersani. Anzi, non sono in pochi a pensare che la stessa Rizzo sia stata invitata dallo stesso Governatore Oliverio ad andare in avanscoperta in Liberi e Uguali. Ipotesi inverosimile ma in Calabria oramai si vede di tutto.

Dopo aver potuto osservare che un sottosegretario ancora in carica, il senatore Antonio Gentile, rimane inchiodato sulla sua poltrona di sottosegretario nel governo Gentiloni di centrosinistra dopo aver dichiarato di votare Forza Italia ed aver già mandato in Forza Italia tanti della sua sterminata pattuglia, si può assistere a tutto quello che supera di molto la più sfrenata delle fantasie. Ma chi potrebbe entrare per una nuova giunta politica, chi potrebbe far parte del totoassessori che si aggiunge ai totocandidati tanto in voga in questi giorni.

Circola voce che potrebbero essere chiamati in giunta, oltre alla deputata Enza Bruno Bossio con il ruolo da vicepresidente se non otterrà una candidatura con elezione certa con la regia del potentissimo consorte, Nicola Adamo, l'unico che può porre condizioni al Governatore Oliverio, anche gli attuali capigruppo dei partiti di maggioranza. Ma si tratta solo di voci e nessuno può prevedere cosa farà realmente il Governatore - Imperatore della Calabria, Mario Oliverio. La situazione complessiva è talmente incerta e piena di incognite che fare qualsiasi previsione è esercizio alquanto difficile e foriero di affermazioni che potrebbero rilevarsi delle vere fake news. Tutto è in movimento e tutto dipenderà da chi sarà candidato alle politiche e di che ruolo reale rivestirà il Governatore Oliverio nel partito in queste febbrili settimane che ci separano dal 29 gennaio.


Redazione

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« November 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco