Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Mercoledì, 10 Gennaio 2018 08:24

Regione, la nuova giunta dovrà attendere le candidature alle politiche che scadono il prossimo 29 gennaio

Rate this item
(0 votes)
Nicola Adamo ed Enza Bruno Bossio Nicola Adamo ed Enza Bruno Bossio

Oramai la giunta regionale, o quello che ne è rimasto, sembra essere agli sgoccioli, dopo le dimissioni della Barbalace, il recente ritiro delle deleghe da parte del Governatore Oliverio alla Roccisano e la posizione assunta dall'assessore Antonella Rizzo pronta ad aderire a Liberi e Uguali di Pietro Grasso la situazione è oramai insostenibile. L'ulteriore riprova del fallimento assoluto di un Governatore, Mario Oliverio, giudicato oramai dalla maggioranza dei calabresi come il peggior Governatore che la storia della Regione Calabria ricordi dal 1970 ad oggi.

A tutto ciò si sommano anche le voci di una candidatura nella lista "Civica Popolare" di Beatrice Lorenzin del vicepresidente della giunta Antonio Viscomi, oramai non più in sintonia con Mario Oliverio. Un quadro desolante in un contesto politico regionale contraddistinto da tre anni di nullismo assoluto. Probabilmente il Governatore Mario Oliverio sarà costretto, suo malgrado, a ritornare a miti consigli e nominare una nuova giunta con meno tecnici esterni e più politici.

Potrà utilizzare le nomine in giunta anche per compensare qualche mancata candidatura di qualche deputato uscente del Pd come nel caso della deputata Enza Bruno Bossio che attende le decisioni del partito in merito alla sua ricandidatura ma aspetta soprattutto in quale collegio o in quale posizione potrebbe essere inserita nei listini proporzionali. In caso di scelte poco favorevoli si potrebbe aprire la strada confezionata dal suo gentil consorte, Nicola Adamo, per la vicepresidenza della giunta regionale e tutti sono a conoscenza di come ad ogni richiesta di Nicola Adamo i Governatore Oliverio non può che rispondere positivamente.

Quindi tutto in divenire aspettando la configurazione delle liste, i nominativi da candidare nei collegi uninominali ed i nomi da inserire nei listini anche se i sondaggi non sembrano essere favorevoli al Pd calabrese che potrebbe subire una grande batosta elettorale e non eleggere, fra Camera e Senato, non più di un piccolo e ristretto gruppetto di Parlamentari con numeri ben lontani rispetto al grande successo elettorale delle lontane elezioni politiche del 2013.


Redazione

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« October 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco