Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Sabato, 06 Gennaio 2018 11:22

Cosenza, "Magistratura e Avvocatura: Democrazia e Libertà", al Ridotto del Rendano il prossimo 9 gennaio confronto fra Magistrati e Penalisti

Rate this item
(0 votes)

Cosenza sarà il 9 gennaio la piazza nella quale si terrà al Ridotto del Rendano il prossimo 9 gennaio un interessante confronto dibattito fra i vertici nazionali dell'Associazione Nazionale Magistrati e l'Unione delle Camera Penali. A confrontarsi nell'incontro - dibattito che sarà presentato dal Presidente della Camera Penale di Cosenza, l'avvocato Antonio Feraco e verrà moderato dal noto giornalista del Corriere della Sera, Giovanni Bianconi, saranno il presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati, Eugenio Albamonte, e il Presidente delle Unione Camere Penali Italiane, Beniamino Migliucci.

L'interessante confronto è stato voluto ed organizzato dalla prestigiosa Camera Penale di Cosenza "avvocato Fausto Gullo" con il patrocinio delle Camere Penali Italiane. Il tema che verrà discusso ed analizzato "Magistratura e Avvocatura: Democrazie e Libertà" non solo è da sempre di grande attualità ma lo è, oggi, ancor di più in relazione alla recente riforma voluta dal Ministro alla Giustizia, Orlando, che ha suscitato clamorose proteste da parte dell'avvocatura penalista che in più occasioni ha proclamato giorni di astensione dalle udienze a e alla recentissima nuova normativa sulle intercettazioni.

Riforme che inevitabilmente interessano la vita stessa dei cittadini, le garanzie per una giustizia giusta tutelando i sacrosanti diritti di Democrazia e Libertà sanciti dalla Costituzione. Previsti anche gli interventi del Presidente del Tribunale di Cosenza, Luisa Mingrone, del Procuratore della Repubblica di Cosenza, Mario Spagnuolo, del Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Cosenza, dell’avvocato Vittorio Gallucci e del sindaco della città di Cosenza, l’arch. Mario Occhiuto.


Redazione

 

 

Share/Save/Bookmark
« January 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Archivio Articoli