Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Mercoledì, 06 Giugno 2018 16:00

A Rende in arrivo le telecamere di videosorveglianza. Il sindaco Manna ha firmato il “Patto per l’attuazione della sicurezza”

Rate this item
(0 votes)

Questa mattina, presso la Prefettura di Cosenza, si è tenuta una riunione di tavolo tecnico per sottoscrivere “Patto per l’attuazione della sicurezza Urbana”. Erano presenti il prefetto Gianfranco Tomao, il sindaco di Rende Marcello Manna e i comandante della Polizia Municipale di Rende Antonio Settino. Un accordo prodromico di considerevole importanza, finalizzato alla realizzazione di sistemi di sorveglianza da parte dei Comuni con azioni di prevenzione e di contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria.

La sottoscrizione dello specifico patto per la sicurezza, infatti, consente di accedere ai fondi nazionali previsti per l’installazione di impianti di videosorveglianza su tutto il territorio. Un’iniziativa che concretizza le modalità di presentazione delle richieste di ammissione ai finanziamenti, definite il 31 gennaio scorso dall’ex Ministro dell’interno Marco Minniti. Il sindaco Manna intende garantire la dovuta sicurezza alla città e rafforzare le azioni di prevenzione.

A tal proposito, durante la riunione, sono già state individuate le principali aree in cui saranno installate le telecamere: area Unical in via Savinio, via Marconi, viale delle Scienze, via Tito Flavio, via Settimio Severo, via Alessandro Magno, via Rosario Salerno, via Bucci per la presenza di miglia di studenti a rischio aggressioni anche a sfondo sessuale e furti d’auto; scuole del territorio nonché: polo scalastico via Meucci, polo via Rosario Salerno, via Panagulis, P.zza Falcone e Borsellino per i rischi alla popolazione scolastica e danneggiamenti del patrimonio; centro storico, precisamente: area Castello, musei e chiese; tutti i parchi pubblici; piazzale della stazione ferroviaria di Quattromiglia e i principali varchi di entrata ed uscita dal territorio rendese.

“Ho siglato un accordo che ritengo di grande importanza. Lavoreremo in sinergia con il corpo della Polizia Municipale di Rende per garantire la giusta sicurezza ai nostri cittadini e contrastare i fenomeni di criminalità”. 

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« October 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco