Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Martedì, 15 Maggio 2018 16:17

Falsi braccianti, Gdf segnala 33 aziende. Recupero a tassazione 5,6 mln, tra lavoratori anche un latitante

Rate this item
(0 votes)

Ancora falsi braccianti agricoli sotto la lente d'ingrandimento dei finanzieri: l'attività d'indagine condotta dalle fiamme gialle del Comando provinciale di Reggio Calabria ha consentito di segnalare all'Agenzia delle entrate 33 aziende agricole, con sede nei comuni di Platì, San Luca, Africo, Casignana e Careri, per il recupero a tassazione di oltre 5,6 milioni di euro quali proventi illecitamente ottenuti da 923 lavoratori "fantasma", molti dei quali con precedenti penali a proprio carico e tra i quali anche un latitante, a titolo di indennità assistenziali e previdenziali erogate dall'INPS.

L'ulteriore approfondimento, questa volta sotto l'aspetto fiscale, fa seguito alle indagini in materia di spesa pubblica che, nel luglio scorso, avevano portato alla denuncia alla Procura della Repubblica di Locri dei titolari delle stesse aziende agricole e dei falsi braccianti, accusati di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« August 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco