Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

L'inchiesta "Calabria Verde" ha prodotto finora la rottura dell'incantesimo. Infatti il Governatore Mario Oliverio, in politica da decenni e decenni, basti solo pensare che venne eletto alla regione nel lontanissimo 1980 a soli 27 anni, si è sempre potuto vantare di non aver mai ricevuto un solo avviso di garanzia in ben 38 anni di esclusivo professionismo della politica da sempre eletto non rinunciando a punte di acceso giustizialismo come quando negli anni di tangentopoli , '92 - '93, era deputato alla Camera.

Ebbene, dopo tanti anni è arrivato per Mario Oliverio il suo primo avviso di garanzia a firma del Procuratore capo della Procura di Catanzaro, Nicola Gratteri. In molti si sono subito affrettati a sostenere che l'accusa di abuso d'ufficio è relativa d una vicenda di poco conto che il Governatore chiarirà al più presto. Nel frattempo sui mass - media sono uscite le dichiarazioni rese dall'ex direttore generale di Calabria Verde, Paolo Furgiuele, che sono alla base dell'avviso di garanzia a Mario Oliverio.

"Quanto alla posizione di Barilaro io ritenevo che alla scadenza contrattuale, ormai mutata la maggioranza politica in Regione, cioè eletto Oliverio, potevo finalmente farne a mano, tanto più che ribadisco non c'era per lui una effettiva collocazione e non ne avevamo bisogno in organico. Al contrario proprio Oliverio mi convocò in Regione tramite Iacucci e personalmente mi disse che si trattava di un quadro politico importante e doveva rimanere in Calabria Verde".

Ovviamente questo è quanto riferito da Paolo Furgiuele e non è detto che sia oro colato e che possa essere rispondente a verità assoluta. Sarà compito degli avvocati del Governatore Mario Oliverio e dello stesso Oliverio chiarire i fatti. Del resto l'avviso di garanzia è un atto di tutela e di garanzia per l'indagato nell'ottica della sacrosanta presunzione di innocenza. Rimane comunque una considerazione di natura politica nel come i Governatore Oliverio abbia assunto alcune decisioni valutando gli avvisi di garanzia in altri casi alla stregua di presunte colpevolezze con atteggiamenti giustizialisti.

Basti ricordare la defenestrazione di assessore per Carlo Guccione, il consigliere regionale più votato nelle elezioni regionali del 2014, per il suo coinvolgimento nell'inchiesta di "Rimborsopoli". Ed è questo doppio pesismo, garantista con se stesso e giustizialista con gli altri che ha destato non poche polemiche anche all'interno di un Pd calabrese che, dopo la batosta elettorale del 4 marzo, continua ad essere diviso e lacerato da lotte correntizie come se nulla fosse accaduto.

Lo stesso Oliverio ha affermato che “qualora dalla lettura degli atti dovessero esserci fatti gravi, tali da determinare un’incompatibilità tra la funzione della carica che ricopro e quella di indagato, fatti - ripeto - gravi, non esiterei a trarne le conseguenze”. Per il consigliere Carlo Guccione, si è assistito ad "un garantismo a corrente alternata perché’ da parte del presidente si è attuato il principio di innocenza per sé ma non per altri, rimossi a suo tempo dalla Giunta."

"Resto convinto che l’avviso di garanzia non sia sinonimo di colpevolezza, tutt’altro, e non può essere strumentalizzato a fini politici ne’ per questioni interne ai partiti, ma è evidente che, alla luce di quanto accaduto, il presidente della Regione abbia usato due pesi e due misure”. Intanto nel Pd continuano le beghe interne e gli scontri, nel frattempo le indagini giudiziarie continuano e potrebbero riservare tante e nuove sorprese.


Redazione

 

 

Share/Save/Bookmark

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« August 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco